rotate-mobile
Cronaca

La morte di Olga Cancellieri, arrivano gli ispettori del ministero

Una task force sarà nel pomeriggio in città per verificare eventuali anomalie dopo la richiesta dei deputati Siracusano, Germanà, Navarra, Bucalo, D’Uva e Timbro. Sotto la lente non solo eventuali ritardi nei soccorsi ma anche l’organizzazione complessiva finita più volte nell’occhio del ciclone in particolare per la carenza di medici

La tragica morte dell’avvocato Olga Cancellieri sotto la lente degli ispettori ministeriali. Dopo l’interrogazione dei deputati Matilde Siracusano, Nino Germanà, Pietro Navarra, Ella Bucalo, Francesco D’Uva e Maria Flavia Timbro, il ministro ha dato seguito alla richiesta di una task force “per fare chiarezza sulle modalità e le tempistiche di soccorso dell’incidente stradale che, a Messina, è costato la vita all’avvocato Olga Cancellieri. Una tragedia che ha colpito profondamente tutta la città”.

I deputati hanno chiesto al ministro di verificare la sussistenza di difetti organizzativi e disfunzioni nella gestione del servizio di emergenza-urgenza, “segnalati purtroppo già tante altre volte e sintomi di un sistema sanitario ancora lontano da standard di qualità degni di un paese civile”.

Gli ispettori arriveranno nel pomeriggio. A loro il compito di verificare non solo se ci sono stati ritardi e anomalie nel caso specifico dell’incidente che è costato la vita a Olga Cancellieri ma anche l’organizzazione complessiva finita più volte nell’occhio del ciclone in particolare per la carenza di medici.

“La famiglia deve avere giustizia e i cittadini hanno il diritto di essere garantiti da un servizio sanitario efficiente”.

Intanto sul fronte delle indagini

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte di Olga Cancellieri, arrivano gli ispettori del ministero

MessinaToday è in caricamento