rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca

Schifani insiste sul Ponte dello Stretto: "Ci sono tutti i presupposti, progetto cantierabile"

Il neopresidente della Regione intervistato in trasmissioni tv nazionali ribadisce che grazie alla maggioranza di centrodestra tra Roma e Palermo l'opera si potrà fare

"Il Ponte sullo Stretto si farà perché ci sono tutti i presupposti. Sia due governi regionali contigui che lo vogliono, Sicilia e Calabria; lo vuole il governo nazionale. Matteo Salvini ne ha ribadito più volte l'esigenza ed è un vecchio cavallo di battaglia del presidente Berlusconi che stava provando a realizzarlo ma è stato bloccato da Corrado Passera del Governo Monti. Anche Giorgia Meloni mi risulta che sia convinta. Il progetto è cantierabile, e ricordo come l'appalto fosse già in corso. Poi è stato rescisso e c'è in corso un contenzioso": ad affermarlo è Renato Schifani, neo eletto presidente della Regione Sicilia a "L'Aria che Tira" su La7. Le dichiarazioni del presidente della Regione sono state riprese da Adnkronos. 

"Un'altra ragione - ha detto Schifani in un'altra intervista al Tg2 Post - che mi spinge a credere che riusciremo a completarlo è che adesso, dopo tanto tempo, abbiamo una maggioranza coesa con programmi realizzabili. Se non l'abbiamo fatto prima è a causa della mancanza di volontà politica e di convergenza all'interno del governo".

Fresco di elezione a presidente della Regione l'ex numero uno del Senato aveva fissato tra i suoi obiettivi principali proprio il Ponte tra Sicilia e Calabria. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schifani insiste sul Ponte dello Stretto: "Ci sono tutti i presupposti, progetto cantierabile"

MessinaToday è in caricamento