Cronaca

Vertenza Blujet, cambia la data dello sciopero: previsto nuovo stop per gli aliscafi

I sindacati hanno revocato la protesta prevista il 2 luglio per violazioni rilevate dalla Commissione di garanzia. Mezzi veloci fermi per 24 ore dalle 21 del prossimo 13 luglio

Cambia la data dello sciopero indetto dai sindacati in merito alla vertenza Blujet. Uiltrasporti e Filt Cgil fermeranno gli aliscafi sullo Stretto dalle 21 adel 13 luglio alle 20.50 del 14 luglio quando il personale dipendente e navigante della società controllata da Ferrovie dello Stato incrocerà le braccia. I dipendenti amministrativi salteranno invece l'intero turno del 14 luglio. 

Inizialmente, lo stop alle corse dei mezzi veloci tra Messina e la Calabria era stato fissato dalla sera del 2 luglio fino alle 21 del giorno successivo, ma le sigle sindacali hanno optato per la revoca della protesta dopo l'intervento della Commissione di garanzia che ha rilevato alcune violazioni. Lo sciopero è proclamato nel rispetto di quanto previsto dalla legge e saranno garantiti i servizi minimi. 

I lavoratori continuano a chiedere l'applicazione del contratto nazionale del comparto ferroviario così come avviene per i colleghi che svolgono il servizio sulle navi traghetti per l'imbarco dei treni. Anche chi lavora sugli aliscafi, infatti, svolge servizio di continuità territorale così come specificato nello statuto della stessa Blujet. Una vera e propria disparità contrattuale che vede uno stipendio inferiore del 40% rispetto ai lavoratori di Rete Ferroviaria Italiana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Blujet, cambia la data dello sciopero: previsto nuovo stop per gli aliscafi

MessinaToday è in caricamento