Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Non si paga il pedaggio in autostrada, sciopero in corso su A/18 e A/20

Adesione massiccia alla protesta da ieri alle 22 del personale del Consorzio che chiede l'adeguamento economico fermo dal 2009 e il contratto nazionale. Si transiterò gratis fino a martedì

Adesioni totali del personale alle barriere della A18 e A20 nei primi due turni di lavoro iniziati ieri alle 22. Caselli aperti e sbarre alzate nella maggior parte dei casi al libero transito per evitare disagi agli utenti autostradali per la massiccia adesione del personale di esazione e vista la giornata di forte traffico veicolare dovuto alle manifestazioni del carnevale  .

“Lo sciopero andrà avanti fino a martedì 25 - dichiarano i segretari di Messina dei sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Sla e Lata - e l’adesione in maniera così massiccia dimostra ulteriormente che la misura è ormai colma e che i lavoratori chiedono con forza l’adeguamento economico fermo al 2009 e il contratto nazionale delle Autostrade e dei trafori. Ma è anche - concludono i sindacati - un chiaro messaggio rivolto alla politica regionale e ai vertici del Consorzio Autostrade che hanno l’obbligo di dare risposte urgenti e risolutive ad una vertenza che coinvolge 300 lavoratori ed un servizio essenziale per migliaia di cittadini siciliani".  La protesta terminerà martedì alle 22. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si paga il pedaggio in autostrada, sciopero in corso su A/18 e A/20

MessinaToday è in caricamento