Aliscafi fermi il 21 gennaio, nuovo sciopero dei Blujet

Le Ferrovie hanno annunciato la nuova protesta indetta dai sindacati Filt Cgil, Uiltrasporti e Ugl. I marittimi chiedono il contratto ferroviario

I mezzi della Blu Jet sullo Stretto

Ancora uno sciopero dei marittimi della navigazione veloce Blu Jet. A comunicarlo le Ferrovie che segnalano come dalle 21 di lunedì 20 gennaio alle 21 di martedì 21 i mezzi veloci che fanno la spola tra Sicilia e Calabria si fermeranno. La protesta, ancora una volta, è per far avere ai marittimi il contratto ferroviario. A proclamare la manifestazione i sindacati Filt Cgil, Uiltrasporti e Ugl. Negli ultimi mesi il personale degli aliscafi si è fermato più volte per rivendicare gli stessi diritti dei ferrovieri. 

Sciopero Blu Jet di dicembre, massima adesione 



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sensitiva più famosa d'Italia sulla scomparsa del piccolo Gioele: “Cercate dove c'è acqua”

  • Giallo Viviana, nuovo avvistamento alla guardia medica di Giardini: "Quel bimbo sembrava Gioele"

  • Viviana Parisi sarebbe stata avvistata a Giardini Naxos

  • Giardini Naxos, ritrovato cadavere in mare

  • Caronia, ritrovato cadavere in decomposizione di una donna

  • Cadavere a Caronia, il marito ha riconosciuto la fede al dito di Viviana: nessuna traccia del bimbo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento