Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Crisi economica, l'ex consigliere comunale Zuccarello in sciopero della fame

Da 48 ore il coordinatore provinciale Autonomi e Partite Iva ha deciso la clamorosa protesta per contestare il governo Conte. Manifestazione nazionale che vede l'adesione anche di Sandra Milo

Santi Daniele Zuccarello

L'ultimo pasto - come dice - lo ha consumato lunedì sera. Da due giorni consecutivi l'ex consigliere comunale Santi Daniele Zuccarello, coordinatore provinciale Autonomi e Partite Iva, aderisce alla protesta nazionale: "Quest’emergenza sanitaria ha evidenziato fortemente la fragilità dell'Impresa, degli Autonomi e delle Partite IVA Italiane. Il Governo - sostiene - ha più volte cercato soluzioni non risolutive e sempre insufficienti per la crisi che stavamo e stiamo tutt’ora affrontando. Noi di Autonomi e Partite IVA abbiamo spesso ripetuto in tempi non sospetti, che le misure fiscali adottate dal Governo non potevano bastare e che le Piccole e Medie Imprese avrebbero sofferto fortemente nella ripartenza. Abbiamo, per questo motivo, proposto le nostre soluzioni come un "condono tombale delle Tasse per il 2020" e un'iniezione di liquidità immediata. Abbiamo ripetuto altresì che la "sospensione delle tasse" e i giochi sul "credito d'imposta" non avrebbe aiutato nessuno perché le aziende non hanno liquidità e non possono anticipare, ribadendo che molte aziende e lavoratori, avrebbero chiuso per non riaprire più! E così, nonostante la riapertura delle attività dal 4 maggio, tante aziende hanno scelto di non riaprire. Pertanto, noi di Autonomi e Partite IVA vogliamo alzare ancora maggiormente l'attenzione sulle nostre proposte rimaste inascoltate e dalle provincie di Bergamo e Brescia parte una "protesta pacifica" ma significativa: Lo Sciopero della Fame".

Il promotore è Yuri Carnevali, Coordinatore Provinciale di Autonomi e Partite IVA che Zuccarello ha scelto di seguire in qualità di Coordinatore Provinciale di Messina. "Entrambi, già da 2 giorni, siamo in Sciopero della Fame per protestare contro le misure adottate dal Governo - prosegue Zuccarello - ci accompagna in questa battaglia anche il mondo artistico grazie alla presenza nelle nostre file di Sandra Milo che ha sposato la nostra causa ed il nostro grido di dolore.  Autonomi e Partite IVA chiede, quindi, un confronto con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per ascoltare le proposte che vengono direttamente da chi è in prima linea, da quelle Partite IVA che ogni giorno cercano di trovare i mezzi per andare avanti e che sono il vero motore dell'Italia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi economica, l'ex consigliere comunale Zuccarello in sciopero della fame

MessinaToday è in caricamento