Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Non basta la proroga ai contratti, al Policlinico sarà sciopero

La protesta il prossimo 18 dicembre organizzata da Uil-Fpl, FpCgil, Fials, Nursind, Nursing-Up e Usb. Operatori e infermieri si fermeranno per 24 ore per chiedere l'aumento del tetto di spesa alla Regione

Non basta la proroga al 31 dicembre dei contratti, operatori e infermieri del Policlinico sono pronti allo sciopero. Il prossimo 18 dicembre il personale aderente alle sigle sindacali Uil-Fpl, FpCgil, Fials, Nursind, Nursing-Up e Usb incrocerà le braccia per 24 ore. La protesta dopo le procedure di raffreddamento in Prefettura. Obiettivo dello sciopero con manifestazione annessa è quello di sensibilizzare l’assessorato regionale alla Salute affinché venga innalzato il tetto di spesa necessario per garantire i Lea (Livelli essenziali di assistenza), alla luce delle molteplici criticità riscontrate e denunciate dalle sei sigle sindacali.

Le sei sigle sindacali hanno così proclamato lo sciopero che avrà inizio alle ore 7 del 18 dicembre prossimo e si concluderà alle ore 7 del giorno successivo. Contestualmente - fanno sapere i sindacati - è prevista una manifestazione con assembramento dalle 8.30 alle 15 del 18 dicembre 2023, presso l’Aaea antistante gli uffici amministrativi della direzione generale del Policlinico di Messina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non basta la proroga ai contratti, al Policlinico sarà sciopero
MessinaToday è in caricamento