rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Mafia, scommesse on line e intestazione fittizia di beni, scatta l'operazione Game over II

Dall'alba, 150 uomini della polizia sono impiegati nelle province di Palermo, Ragusa, Messina, Agrigento e Trapani per dare esecuzione all’ordinanza di applicazione di misure cautelari e reali emessa dal gip su richiesta della Dda

Dalle prime ore dell'alba, 150 uomini della polizia sono impiegati nelle province di Palermo, Ragusa, Messina, Agrigento e Trapani per eseguire una ordinanza di misure cautelari nei confronti di 12 indagati, a vario titolo, per associazione per delinquere semplice, illecite scommesse on line e intestazione fittizia di beni.

I provvedimenti sono stati emessi dal gip del Tribunale di Palermo, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia della Procura. L'operazione è stata denominata 'Game Over II'. La banda, secondo gli investigatori, avrebbe raccolto, anche via web, scommesse di vario genere illecitamente su siti internet appartenenti a società maltesi prive di concessioni in Italia da parte dei Monopoli di Stato. I reati ipotizzati sono quelli di esercizio abusivo di attività di gioco e scommesse con l'aggravante mafiosa, per cinque indagati, che avrebbero commesso l'illecito avvalendosi della forza intimidatrice di Cosa nostra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, scommesse on line e intestazione fittizia di beni, scatta l'operazione Game over II

MessinaToday è in caricamento