Cronaca Provinciale / Via Catania

Il coronavirus ferma anche le prove Invalsi, alla Media Drago tutti in didattica a distanza

Da lunedì stop alle lezioni in presenza all'Istituto scolastico di via Catania e rinvio dei test per i ragazzi, impossibile garantire la tracciabilità dei contatti dopo la segnalazione di un caso positivo al covid-19

Gli stop alle lezioni in presenza nelle scuole fermano anche le prove Invalsi. Come alla Enzo Drago di via Catania dove la dirigente Scolaro ha deciso per la riprogrammazione dei test. Secondo quanto spiegato su circolare a causa di casi di coronavirus i ritardi nel sapere i risultati dei tamponi effettuati dall'Usca non permettono di conoscere la tracciabilità dei contatti. Alla Drago, inoltre, è attiva da lunedì scorso la didattica a distanza per le classi della scuola secondaria di Primo Grado per la segnalazione di un caso di positività e l'impossibilità di garantire le necessarie coperture. Le famiglie attendono ulteriori indicazioni dagli uffici della scuola. Con il ritorno a scuola dopo le festività pasquali gran parte degli istituti scolastici di tutto il territorio provinciale sono alle prese con la sospensione del servizio. 

Per l'assessore Lagalla le scuole sono sicure

Secondo l'assessore regionale all'Istruzione Roberto Lagalla la scuola in Sicilia si conferma un luogo sicuro. Dal 14 gennaio all'11 aprile, compresi i giorni delle vacanze pasquali, sono stati effettuati 255.588 tamponi su studenti e personale delle scuole e sono stati riscontrati 1290 soggetti positivi al Covid, pari allo 0,50%. In particolare questo il quadro per provincia: Agrigento, 7.603 tamponi (52 positivi); Caltanissetta, 11.805 (57); Catania, 60.021 (292); Enna, 18.067 (147); Messina, 16.025 (81); Palermo, 67.541 (218); Ragusa, 18.959 (84); Siracusa, 25.480 (100); Trapani, 30.087 (259).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il coronavirus ferma anche le prove Invalsi, alla Media Drago tutti in didattica a distanza

MessinaToday è in caricamento