rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Scuola materna, il plesso distaccato del Matteotti chiude i battenti: protestano le famiglie

Chiesto l'intervento del consigliere della quinta Municipalità Franco Laimo che ha già scritto al commissario Santoro: "E' fondamentale tutelare la continuità didattica per i bambini"

Famiglie in agitazione per la chiusura del plesso della scuola materna distaccata del Matteotti. Una decisione che ha creato malessere fra i genitori che hanno chiesto l'intervento del consigliere della V Municipalità Franco Laimo (presidente della Commissione Politiche Sociali e Scolastiche della V Circoscrizione). Laimo ha già inviato una nota al commissario di Palazzo Zanca, Leonardo Santoro ed al dipartimento Servizi alla Persona e alle Imprese, Servizio Pubblica Istruzione e Cultura.

Con una nota del febbraio scorso da parte proprio del Dipartimento Servizi alla Persona ed alle Imprese, dopo la decisione della dimissionaria Giunta Comunale,  veniva comunicato al dirigente scolastico  Santi Longo, che il plesso distaccato del Matteotti, facente parte della scuola Boer Verona Trento, sarebbe stato chiuso e trasferito per altra utilità (al CPIA, ovvero Centro Provinciale per Adulti) a partire dal prossimo anno scolastico, con non poche difficoltà per alunni e famiglie che fino ad oggi hanno ben vissuto la stessa vita scolastica del plesso.

"In passato lo stesso luogo è stato oggetto di rischio chiusura per varie problematiche di manutenzione - segnala Laimo - ma grazie alla volontà e caparbietà della politica locale e delle stesse famiglie, si è evitato il peggio, anzi è stato oggetto di importanti interventi di restyling, ed inoltre, grazie alla sua ubicazione strategica, tale scuola è stata sempre molto richiesta da tante famiglie, preferendo un luogo protetto e familiare al fine di inserire i propri figli in tale struttura scolastica; plesso molto ampio, accogliente, con sala mensa, palestra e cortile esterno".

"È fondamentale - scrive Laimo - che si mantenga il diritto essenziale alla scuola e che venga tutelata la continuità didattica per il bambino stesso, dunque si richiede e ci si auspica un dietrofront sulle decisioni prese, mantenendo ancora aperto il plesso Matteotti per i piccoli discenti della zona".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola materna, il plesso distaccato del Matteotti chiude i battenti: protestano le famiglie

MessinaToday è in caricamento