Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Scuola Mazzini Gallo, l’aula di musica porterà il nome della prof Turiaco: raccolti fondi per comprare gli strumenti

L'iniziativa deliberata oggi dal Consiglio di istituto. La donazione grazie alla generosità di amici e alunni. L'aula di informatica dedicata all'ingegnere Luigi Costa morto durante l’alluvione di Scaletta Zanclea

L’aula di musica della scuola media “Gallo” porterà il nome della professoressa Augusta Turiaco, la docente 55enne morta dopo aver ricevuto la prima dose di un vaccino anticovid. Lo ha stabilito il Consiglio di istituto della “Mazzini-Gallo“,  presieduto da Angelo Coco, mantenendo così fede all’impegno assunto nella immediatezza della scomparsa e raccogliendo le numerose istanze pervenute alla dirigente da parte di colleghi, genitori e alunni che hanno avuto modo di apprezzare le doti umane e l’impegno professionale dell’insegnante.

La proposta, sulla quale è stato preventivamente espresso, all’unanimità, il parere favorevole del collegio dei docenti, è stata ampiamente motivata dalla dirigente, Maria Ausilia Di Benedetto, la quale, nel tracciare un profilo dell’insegnante, non ha mancato di evidenziare come “l’impulso dato dalla Turiaco nella sua pur breve presenza all’interno dell’istituto, abbia contribuito a rafforzare il clima di serena unità e reciproca fiducia con colleghi, genitori e alunni, invogliando questi ultimi a rendersi parte attiva di un processo di crescita formativa e ad amare, con maggiore trasporto, una disciplina come la musica.”

Per ricordare la memoria della docente, giunta alla “Gallo” a settembre del 2019, alla scuola è stata elargita una donazione, accettata dal Consiglio, in buoni dal valore di poco inferiore ai 1500 euro, frutto di una autonoma raccolta da parte degli alunni della 1C, 1D e 2A della scuola media, classi nelle quali ha insegnato la Turiaco, e da amici dei figli della stessa docente, con la finalità di acquistare strumenti musicali da assegnare, in comodato d’uso, agli studenti meno abbienti della scuola.

Nel corso della stessa seduta il Consiglio, previo parere del collegio docenti, ha pure deliberato l’intitolazione dell’aula di informatica della media “Gallo” all’ingegnere Luigi Costa morto durante l’alluvione di Scaletta Zanclea dell’1 ottobre 2009, nel tentativo di mettere in salvo altre persone che si trovavano in difficoltà. Per questo gesto, il Presidente della Repubblica ha concesso la medaglia d’oro al merito civile.

“Abbiamo voluto ricordare, con tale iniziativa, una persona che fra l’altro ha frequentato da studente questa scuola, perché il suo sacrificio sia da esempio alle nuove generazioni e contribuisca al rafforzamento dei valori umani”, ha dichiarato il presidente del Consiglio d’istituto, Coco.  Adesso la decisione dell’organo collegiale della scuola sulle due intitolazioni verrà trasmessa all’Ufficio Scolastico per acquisire le valutazioni da parte del Prefetto e della Giunta Comunale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Mazzini Gallo, l’aula di musica porterà il nome della prof Turiaco: raccolti fondi per comprare gli strumenti

MessinaToday è in caricamento