menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Dantedì approda a Tortorici: gli studenti della "valle dell''ingegno" celebrano i 700 anni dalla morte del sommo poeta

Per ricordare la figura di Alighieri nell'anniversario dalla scomparsa anche all'istituto tecnico economico i ragazzi saranno riuniti attorno alle terzine per riflettere e approfondire il valore della sua opera. "Un patrimonio formativo per l'individuo da ricordare approfittando della didattica in presenza", spiega il docente Cannizzaro

Leggeranno classe per classe alcune delle più belle terzine dantesche per ricordare chi è stato Dante Alighieri e il valore culturale e umano che ha lasciato in eredità all'umanità. Questo l'intento dell'Istituto tecnico economico di Tortorici dove le classi, approfittando della didattica in presenza, e nel rispetto della normativa anticovid, parteciperanno alle celebrazioni in memoria di Dante Alighieri nel giorno dell'anniversario della sua morte. Il 2021 non è soltanto l'anno del covid, ma è anche l'anno del sommo poeta. 

"Così abbiamo cercato nei limiti imposti dal periodo di non perdere il contatto con una ricorrenza così importante - spiega il docente Fabio Cannizzaro, organizzatore dell'iniziativa - Non bisogna pensare che Dante sia patrimonio dei licei, anzi contribuisce alla formazione dell'individuo. Vogliamo contribuire a dimostrare che sui Nebrodi la nostra scuola, che esiste da tanto tempo, è presidio di cultura ma anche di legalità ed è presente anche con iniziative di questo genere". 

Giovedì 25 marzo, quindi, il settecentesimo anniversario di morte di Dante sarà occasione per alunne, alunni e docenti della sede tortoriciana dell'I.T.E.T. "G. Tomasi di Lampedusa" di S. Agata di Militello, di coniugare l"elevazione culturale dei propri allievi ed allieve con la loro crescita e maturazione professionale.

tortorici Dante-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Contouring , la tecnica makeup per valorizzare il tuo viso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento