Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Giampilieri

Gli scuolabus fanno felici le famiglie della periferia sud: a bordo più di 250 ragazzi

Servizio ripristinato dopo dieci anni dalla giunta De Luca. I mezzi sono tornati in strada con il coordinamento della Messina Social City. La soddisfazione del presidente della prima circoscrizione Giovanni Scopelliti

Mancava da dieci anni e la sua lunga assenza si è fatta sentire. Stiamo parlando del servizio scuolabus, ripristinato lunedì dall'amministrazione dopo la lunga interruzione per carenza di mezzi e personale dell'Atm.

Quindici pulmini gialli  sono stati recuperati e rimessi in circolazione per le vie della città, sotto il coordinamento della Messina Social City. 

Iniziativa particolarmente apprezzata dalle famiglie che vivono nell'estrema periferia sud. Gli scuolabus costituiscono una valida alternativa soprattutto per chi risiede nei numerosi villaggi collinari.

E proprio in questa parte di città le adesioni sono state più di 250. Tanta la soddisfazione dei componenti della prima circoscrizione, a partire dal presidente Giovanni Scopelliti.

"A volte tornare al passato è positivo - commenta Scopelliti - devo ringraziare l'amministrazione comunale e i vertici della Messina Social City. Ho seguito in prima persona l'iter necessario a riportare i bus nella zona sud, aiutando anche gli autisti a studiare i percorsi migliori. L'inizio è andato bene, i bambini accompagnati dagli operatori assistenziali, sono rimasti entusiasti del viaggio in scuolabus, vivendo il percorso verso la scuola come un momento di socializzazione e divertimento".

Al momento i mezzi in circolazione nel primo quartiere sono 5 e sono in grado di servire i villaggi di Pezzolo,Ponteschiavo, Giampilieri superiore, Briga superiore e marina, Mili San Pietro e San Marco, Tipoldo, Larderia Superiore e Inferiore e Tremestieri. Nei prossimi giorni il servizio verrà esteso anche alle altre zone. 

"Un valido supporto - precisa Scopelliti -  è stato dato anche da presidi e insegnanti degli istituti Gaetano Martino e Santa Margherita, insieme ai genitori degli alunni.  Auguro a tutti i bimbi un buon anno scolastico ricco di saperi, cultura e crescita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli scuolabus fanno felici le famiglie della periferia sud: a bordo più di 250 ragazzi

MessinaToday è in caricamento