rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Cronaca

Bimbi disabili, tante scuole senza assistenza: le proteste

Sono diversi i genitori che hanno denunciato l’assenza degli assistenti all’autonomia e alla comunicazione per i loro bambini. E c’è anche la grana degli Osa da risolvere. Le rassicurazioni della Partecipata

La scuola è iniziata da oltre un mese, ma in molti istituti messinesi mancano ancora gli Asacom, gli assistenti all?autonomia e alla comunicazione dei bambini disabili o con difficoltà nell?apprendimento. E c?è anche una grana relativa agli Osa, gli operatori socio-assistenziali, che sarebbero troppo pochi rispetto alle esigenze dei bimbi diversamente abili.

E sono diversi, dunque, i genitori messinesi che lamentano l?assenza di queste figure per i loro bambini, tra cui il signor Giuseppe (nome di fantasia, per tutelare la privacy della figlia), papà di una bimba, Caterina, che frequenta un istituto scolastico pubblico della città: ?Dall?inizio dell?anno mia figlia non ha l?assistente Asacom ? ha detto ? mentre ha a disposizione un?assistente Osa, anche se solo parzialmente. Nel senso che gli assistenti Osa ci sono, ma sono pochi rispetto alle esigenze e ai bisogni di tutti i bambini dei tanti istituti scolastici della città di Messina. E più volte è successo che mia figlia è stata accompagnata in bagno dall?insegnante di sostegno, perché in quel momento l?assistente Osa era impegnata con altri bambini?.

Una situazione da risolvere il prima possibile, ma dalla Messina Social City fanno sapere che entro la prossima settimana la situazione cambierà: ?Voglio dare fiducia alle istituzioni e alle autorità competenti ? conclude Giuseppe ? mi hanno assicurato che nei prossimi giorni verrà messa un?assistente Asacom a disposizione di mia figlia e che verrà risolta anche la situazione relativa all?assistente Osa. Mi hanno detto che ci sono state delle problematiche, ma sono stati molto gentili e mi hanno detto di aggiornarli su come mia figlia si troverà con la nuova assistente Asacom. Negli ultimi due anni mia figlia aveva un?altra assistente, che ora non ha più per situazioni legate alle graduatorie. Spero che questa situazione possa risolversi il prima possibile?.

E sulla vicenda è intervenuto anche il direttore generale della Messina Social City, il dottor Carmelo Sferro: ?Risolveremo questa e tante altre situazioni nel più breve tempo possibile ? ha detto Sferro a MessinaToday ? Avevamo chiesto a tutte le scuole di inoltrarci richieste e nominativi di tutti i bambini che necessitavano di assistenti Asacom e Osa entro e non oltre il 31 maggio, ma molte richieste sono arrivate dopo. In questo caso, ad esempio, l?istanza è arrivata nei giorni scorsi, ma la richiesta è stata fatta lo scorso 22 settembre. E stiamo provvedendo a sistemare e risolvere tutte queste situazioni nel più breve tempo possibile?.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimbi disabili, tante scuole senza assistenza: le proteste

MessinaToday è in caricamento