menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole chiuse, dopo il Covid ci si mette la fogna: stop alle lezioni e disagi in tre istituti

Pascoli, Mazzini-Gallo e Leopardi alla prese con un guasto all'impianto fognario e ai servizi igienici. Attività limitata e didattica a distanza per decine di alunni

Piove sul bagnato riguardo la ripresa dell'attività scolastica in città. E stavolta il Covid non c'entra. Una bizzarra coincidenza ha infatti accumunato tre istituti messinesi, costretti negli ultimi giorni a chiudere o limitare l'attività per problemi all'impianto fognario e ai servizi igienici.

In particolare, la "Pascoli-Crispi" ha disposto la didattica a distanza fino a lunedì 15 marzo per le classi di Primaria e  Secondaria del plesso centrale, in attesa che i tecnici del Comune provvedano ad ultimare gli interventi di manutenzione. Situazione simile per la "Mazzini-Gallo" con gli alunni delle quattro classi all'interno del plesso di via La Farina 291 ospitante anche l'istituto Modica, rimasti in casa per inagibilità dei servizi.  “Speriamo sia possibile – spiega la dirigente Ausilia Di Benedetto – rientrare a scuola lunedì prossimo. Gli operai sono già al lavoro. Poi dovremo procedere con le attività di sanificazione. Nel frattempo è stata disposta la didattica a distanza”.

Alla scuola "Leopardi", invece, i disagi sono finiti con la ripresa delle lezioni a partire da ieri mattina dopo l'interruzione dovuta anche in questo caso al sistema fognario in tilt. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento