rotate-mobile
Cronaca

Patrimonio Spa, ex scuole dismesse diventano sede per le associazioni del Terzo settore

Sei le strutture consegnate oggi a Palazzo Zanca. Il sindaco Basile: "Obiettivo di dare nuova vita a questi plessi scolastici attraverso le idee progettuali"

Patrimonio Messina SPA: consegnate a Palazzo Zanca alle Associazioni beneficiarie

Sono sei le ex scuole dismesse ricadenti sul territorio comunale che sono state consegnate oggi a Palazzo Zanca alle associazioni del Terzo settore.

Presente il sindaco Federico Basile, nel Salone delle Bandiere a Palazzo Zanca, sono state consegnate le ex scuole dismesse alle Associazioni del Terzo settore che hanno presentato idee progettuali a scopo sociale, a seguito dei bandi di evidenza pubblica emanati dalla Patrimonio. Presenti anche l’assessore Francesco Caminiti, l’amministratore unico della Patrimonio Messina S.p.A. Roberto Cicala nonchè i rappresentanti delle Associazioni beneficiarie Assryder, Cnge, Amici della Sapienza e A.S.D. Massa Santa Lucia.

“Proseguiamo nel lavoro fatto sino ad oggi, e come è stato fatto in passato con i beni confiscati alla mafia oggi – ha evidenziato il sindaco Basile – la Patrimonio Messina assegna ex scuole dismesse del territorio cittadino con l’obiettivo di dare nuova vita a questi plessi scolastici attraverso le idee progettuali presentate dalle associazioni beneficiarie, selezionate a seguito del bando di evidenza pubblico per valorizzare e riqualificare il patrimonio comunale al fine di ridare corpo al tessuto territoriale, nell’ottica anche della piena realizzazione del principio del decentramento”.

E sul tema decentramento il sindaco ha concluso “abbiamo individuato una nuova sede per il trasferimento della VI Municipalità in locali più ampi per rendere più agevole la fruibilità all’utenza”. In totale sono state sei le scuole assegnate: due rispettivamente, il plesso elementare di Massa San Giorgio e la scuola di Santo Saba beneficiaria Assryder per il progetto “Motivazione all’impegno ambientale – stimolo alla conoscenza del territorio locale – conoscere lo scautismo”; la scuola Castronovo di Gesso a Cngei per “Spazio sociale per la promozione di attività volte a prevenire e rimuovere situazioni di particolare bisogno o emergenza rivolte a fasce disagiate”; la scuola primaria di Rodia all’Associazione Amici della Sapienza per il progetto relativo a “Valorizzazione di attività di promozione legate alle emergenze sociali e culturali del territorio; e la scuola materna e elementare di Massa Santa Lucia assegnata all’associazione A.S.D. Massa Santa Lucia per “Attività socio assistenziali – giardini condivisi – parco giochi bambini – attività culturali e ludico ricreative”.

L’amministratore unico Cicala ha aggiunto “proseguiamo l’attività della nostra Partecipata orientata alla valorizzazione del patrimonio degli immobili comunali e della ottimizzazione degli stessi al fine di destinarli come oggi, ad associazioni presenti sul territorio cittadino al fine di contribuire a migliorare l’offerta dei servizi socio educativi a favore delle singole realtà territoriali. Riproporremo nuovi bandi per le scuole che non sono state ancora assegnate e ne aggiungeremo delle altre”, ha concluso Cicala.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrimonio Spa, ex scuole dismesse diventano sede per le associazioni del Terzo settore

MessinaToday è in caricamento