Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Scuole, nuovo anno scolastico al via: unico trasferimento generale alla Cannizzaro Galatti

La campanella è già suonata per pochissimi studenti dello Jaci, tra poche ore per le Prime di Ainis e Nautico, tutti gli altri la prossima settimana. Il plesso di via Giurba l'unico a chiudere totalmente per lavori

C'è già chi ha iniziato le lezioni, pochissimi per la verità come allo Jaci, chi comincerà le Superiori domani come le Prime di Nautico, Basile e Ainis mentre per quasi tutti la ripresa sarà lunedì prossimo seppur a metà della settimana che dovrà venire si completerà l'avvio per Primaria e Secondaria inferiore. Anno scolastico praticamente al via con i disagi maggiori per gli studenti della Cannizzaro Galatti che ospita sia Primaria che Media e che da subito per effetto dei lavori di completa ristrutturazione del plesso di via Mario Giurba dovranno lasciare l'istituto per recarsi a Cristo Re. Dovrebbe essere garantito un servizio di trasporto navetta per i genitori che non hanno la possibilità di accompagnare i ragazzini sulla Circonvallazione ma secondo quanto riferito dalle famiglie non si sa ancora se a pagamento o gratuito. La Galatti Cannizzaro in città come spiegato più volte dal vicesindaco Mondello è l'unica struttura a non avere il certificato di agibilità. A metà agosto il sindaco Basile aveva siglato l'ordinanza di chiusura della sede. Provvedimento che resterà in vigore "in attesa dell’esecuzione di urgenti interventi di consolidamento statico della copertura e di interventi di miglioramento sismico che consentano di aumentare la sicurezza degli occupanti in caso di terremoto". L'esito della relazione della Cascone Engineering srl che aveva eseguito i rilievi, invece, aveva "salvato" soltanto la palestra che, secondo i tecnici, non necessita di un intervento immediato e resta fruibile.  

Il sindaco Basile oggi ha rivolto un messaggio agli studenti mentre l'assessore Currò ha in mente tra pochi giorni di ricevere uno per uno i dirigenti degli Istituti comprensivi. 

Come già annunciato, passando alle Superiori, inizio di anno nelle proprie sedi per i ragazzi di Archimede, Seguenza e Maurolico che attendono l'inizio dei lavori legati ai progetti di riqualificazione del Pnrr prima dei trasferimenti in autunno inoltrato che non saranno generali come alla Galatti Cannizzaro ma a gruppi. Scuole che attendono provvedimenti ufficiali dalla Città metropolitana per sapere dei trasferimenti. Ufficiosamente le sedi scelte sono Istituto San Luigi per Archimede, Don Bosco per Maurolico e Ancelle Riparatrici per Seguenza. Al Don Bosco andrà anche una parte di studenti del Nautico che soffre di carenza di aule. 

Scuole, preoccupazione sui Nebrodi

In provincia occhi puntati sull'istituto scolastico "Rita Levi Montalcini", punto di riferimento per 7mila studenti dei Nebrodi. I nuovi piani della Regione prevedono un nuovo dimensionamento del plesso che così perderebbe di autonomia mentre sarebbe necessaria una nuova rimodulazione del servizi. Ed ecco perché scendono in campo le amministrazioni locali interessate ovvero i comuni di San Piero Patti, Montalbano Elicona, Librizzi e Basico affinché tutto rimanga così com'è, evitando il depotenziamento di un istituto che è anche punto di riferimento contro la dispersione scolastica.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, nuovo anno scolastico al via: unico trasferimento generale alla Cannizzaro Galatti
MessinaToday è in caricamento