Cronaca

Suona la campanella, Mondello: “La scuola migliore antivirus, collaborazione per risolvere le carenze d'aule”

Gli assessori Mondello e Tringali alle prese con la ripartenza: Gli unici lavori in corso alla media Verona-Trento e Cep. “Importante è adesso concentrarsi sull’inizio. Mi auguro che gli studenti possano ricominciare con buoni propositi e che si possa andare avanti senza interruzione”

Hanno già firmato la scuola Cannizzaro Galatti per l’utilizzo di uno dei locali aggiuntivi, in pieno centro, “Isola del sorriso”. Per la scuola di Tremestieri, tenuto conto dei rifiuti vari, la vice preside ha comunicato la disponbilità di un oratorio parrocchiale in zona che potrebbe essere adibito ad aule e ci si sta attivando per una valutazione sull’idoneità, alla media Verona Trento l’impegno è di completare i lavori entro la prossima settimana. Niente di nuovo invece per il nautico Caio Duilio dove è in corso il braccio di ferro con la dirigente scolastica che ha già spiegato le ragioni del suo rifiuto per i locali individuati dal Comune alla Zir.

E’ soddisfatta l’assessore alla pubblica istruzione Laura Tringali che non nasconde le difficoltà in corso, ma chiede un po’ di pazienza perché si comincia finalmente a delineare un quadro più chiaro che consente di affrontare seppure in ritardo la carenza di aule che sta creando più di una difficoltà negli istituti.

Domani intanto tutti in classe seppur scaglionati, a giorni alterni e orari ridotti.

“Gli unici lavori in corso sono quelli per la media Verona Trento – spiega l’assessore Salvatore Mondello – dove oltre gli infissi si sta predisponendo una terza passerella, alla Cep per per l’adeguamento in aule della mensa e della palestra e in un terzo istituto per la fornitura di porte. Domani si riapre per tutti, una ripartenza fondamentale. Là dove ci sono piccoli e grandi problemi li affronteremo e risolveremo insieme con la collaborazione di tutti. Importante è adesso concentrarsi sull’inizio, dopo oltre sette mesi di chiusura. E’ importante per tutti noi ed in particolare per i ragazzi, per i piccoli studenti. Mi auguro che possano ricominciare con buoni propositi e che si possa andare avanti senza interruzione per completare quest’anno scolastico. Il momento è  delicato vista l’emergenza coronavirus ma  i compiti educativi e formativi della scuola sono irrinunciabili, i migliori antivirus per colmare anche tanti altri disagi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suona la campanella, Mondello: “La scuola migliore antivirus, collaborazione per risolvere le carenze d'aule”

MessinaToday è in caricamento