Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Scuole chiuse fino al 6 dicembre e screening di massa, ordinanza pubblicata in serata

Dopo l'annuncio di venerdì pomeriggio poche ore prima della mezzanotte la pubblicazione del nuovo provvedimento del sindaco De Luca che proroga la chiusura di tutti i plessi

Serviva una nuova ordinanza per prorogare di altri sette giorni la chiusura delle scuole di Primarie e Secondo Grado. E' arrivata in serata dal Comune dopo l'annuncio di venerdì pomeriggio del sindaco Cateno De Luca. Tante famiglie in queste ore si chiedevano se e quando fosse stato pubblicato l'atto per potersi organizzare. Scuole off-limits adesso fino al 6 dicembre.

Le motivazioni della nuova ordinanza

Tra le motivazioni si legge: "Premesso che in data 23 novembre 2020, su convocazione del Prefetto di Messina, si svolgeva un tavolo tecnico con la partecipazione del Comune di Messina, del Commissario Territoriale Emergenza Covid per Messina dott. C. Crisicelli, dell’Ufficio Scolastico Regionale Dirigente dott. Suraniti e dell’Ufficio Scolastico Provinciale dott.ssa Riccio, all’esito del quale il Comune
rinnovava la richiesta, già formulata con precedente nota del 272807 del 20/11/2020, di conoscere l’esatto numero di tamponi eseguiti tra la popolazione scolastica e dei contagi rilevati all’esito dell’esame estrattivo molecolare, senza tuttavia ricevere alcuna risposta ufficiale ma solo la dichiarazione, resa verbalmente dall’Ufficio Commissariale dell’ASP, che i contagi nelle scuole erano n. 11; CHE il giorno successivo, 24 novembre 2020, su convocazione del Comune di Messina, si svolgeva un tavolo tecnico al quale venivano invitati a partecipare i Dirigenti Scolastici degli Istituti Comprensivi e degli Istituti Superiori del Comune di Messina, l’Ufficio Scolastico Regionale, l’Ufficio Scolastico Provinciale, il Commissario Territoriale per l’Emergenza Covid 19, nel corso del quale emergevano tutte le criticità nella gestione dei contagi all’interno della comunità scolastica e nella successiva attività di tracciamento ed adozione dei provvedimenti di
prevenzione sanitaria (quarantena della classe frequentata dallo studente risultato positivo al contagio) che il Comune aveva già denunciato nei precedenti incontri;

CHE nel corso del tavolo trovava piena conferma che la maggiore criticità, emersa anche nel corso dei controlli eseguiti dalla Sezione di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale, è relativa ai tempi di attesa necessari per l’accertamento della positività al contagio da parte dell’ASP di Messina atteso che tra la comunicazione di contagio a seguito di test rapido e l’esecuzione del test Protocollo c_f158/COM_ME GE/2020/0292791 del 29/11/2020 - Pag. 3 di 10 4 tampone molecolare con relativo esito, trascorrono tempi di attesa molto lunghi, superiori ai 5 giorni dichiarati nei vari incontri tecnici dal Commissario Territoriale Covid; CHE inoltre, nel corso del tavolo del 24 novembre 2020, il Comune di Messina formulava richiesta all’ASP di Messina per l’immediata attuazione delle misure di prevenzione e gestione del contagio nell’ambito della sanità scolastica come previste nella circolare dell’Assessorato Regionale della Salute del 24 settembre 2020, chiedendo l’attivazione del numero verde dedicato alle comunicazioni da parte dei dirigenti scolastici, l’attivazione di una task force dedicata alla gestione della emergenza in ambito scolastico, la istituzione di una corsia preferenziale per l’esecuzione dei tamponi molecolari (in modo da garantire tempi certi e ridotti per l’accertamento/conferma della positività al contagio ed attivare immediatamente le misure di prevenzione del contagio come la quarantena della classe) e l’esecuzione di una campagna di screening dedicata a tutta la popolazione scolastica, con particolare attenzione agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado; CHE con nota prot. 276542 del 24 novembre 2020 il Sindaco di Messina comunicava al Ministro della Salute, al Ministro dell’Istruzione, al Presidente della Regione Siciliana, all’Assessore Regionale alla Salute, all’Ufficio Scolastico Regionale e Provinciale ed al Commissario Territoriale Covid di Messina gli esiti del tavolo, ribadendo formalmente le richieste già formulate al detto tavolo e cioè: l’attivazione del numero verde dedicato alle comunicazioni da parte dei dirigenti scolastici, l’attivazione di una task force dedicata alla gestione della emergenza in ambito scolastico, la istituzione di una corsia preferenziale per l’esecuzione dei tamponi molecolari (in modo da garantire tempi certi e ridotti per l’accertamento/conferma della positività al contagio ed attivare immediatamente le misure di prevenzione del contagio come la quarantena della classe) e l’esecuzione di una campagna di screening dedicata a tutta la popolazione scolastica, con particolare attenzione agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado".  

De Luca nell'ordinanza ha previsto l'esecuzione dei tamponi per lo screening della popolazione studentesca. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole chiuse fino al 6 dicembre e screening di massa, ordinanza pubblicata in serata

MessinaToday è in caricamento