rotate-mobile
Cronaca

L'aggressione a colpi di pinza al comandante Giardina, condannati i due venditori ambulanti

Due anni e 8 mesi di reclusione per Salvatore Centorrino e un anno 6 mesi per il figlio Carmelo Umberto

Due anni e 8 mesi di reclusione per Salvatore Centorrino e un anno 6 mesi per il figlio Carmelo Umberto (pena sospesa), oltre risarcimenti da stabilite in separata sede e seimila euro di provvisionale.

E’ la condanna decisa dalla giudice monocratica Adriana Sciglio per i due ambulanti che il 19 ottobre del 2023 aggredirono il comandante della Polizia municipale Giovanni Giardina.

Calci, pugni e colpi di pinza al volto del commissario poi trasferito in ospedale e costretto ad alcuni giorni di ricovero per le ferite riportate avevano destato preoccupazione e un giro di vite sui controlli legati all’ambulantato selvaggio.

Giardina è stato assistito dagli avvocati Gianmarco e Salvatore Silvestro che nel corso del processo hanno prodotto documentazione che attestava la maggiore gravità delle lesioni subite da comandante. I Centorrino che rispondono di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate sono stati assistiti dall’avvocato Filippo Pagano.

Le condanne in abbreviato tengono conto della riduzione di un terzo della pena.

La storia

Giardina è stato aggredito dopo aver chiesto i documenti a Salvatore Centorrino fermo con il suo camion in via La Farina e via Salandra. In un primo momento gli ambulanti furono fatti sloggiare dalla loro postazione ed era stato applicato il nastro rosso ma sono ritornati poco dopo sul posto a vendere la loro merce. Anche Giardina ha fatto ritorno e avrebbe dovuto procedere con le contestazioni del caso quando è scattata l’aggressione che ha lasciato il comandante esamine sull’asfalto. Padre e figlio si erano dati inizialmente alla fuga ma poi si sono presentati in caserma la stessa sera, giustificando il gesto con la rabbia e parlando di “accanimento nei loro confronti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'aggressione a colpi di pinza al comandante Giardina, condannati i due venditori ambulanti

MessinaToday è in caricamento