Sequestrati due camion con a bordo rifiuti da lavori edili, denunciati i conducenti

Al torrente Santo Stefano i vigili urbani in collaborazione con la Guardia costiera hanno fermato due mezzi pesanti che trasportavano inerti probabilmente destinati a essere gettati sul greto

Il camion sequestrato con il materiale di risulta

Pizzicati senza autorizzazione con a bordo rifiuti da scarti di lavori edilizi che probabilmente sarebbero stati gettati nel torrente Santo Stefano. Di certo c'è che non potevano essere trasportati in giro senza un visto specifico. I vigili urbani della polizia specialistica, le Squadre Torrenti e Spiagge, guidati dal commissario Giovanni Giardina insieme alla Guardia Costiera hanno interrotto il transito di due autocarri posti sotto chiave. Denunciati e sanzioni due uomini alla guida dei mezzi. Non è la prima volta che il torrente Santo Stefano è zona di possibile smaltimento rifiuti. Nei camion trovato un pò di tutto insieme ai rifiuti speciali. Nei mesi scorsi era stato lanciato dall'ambientalista Francesco Greco una sottoscrizione per la messa in sicurezza del torrente Santo Stefano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Appello per il torrente Santo Stefano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo ricovero per coronavirus al Policlinico, una cinquantenne in arrivo da Patti: due impiegati in isolamento

  • Brigata Aosta nello sconforto per la morte del militare, indagini a tutto campo a Capo d'Orlando

  • Nonno positivo al Covid, tre alunni della "Catalfamo" in quarantena

  • Roccalumera piange Angelica, sconfitta dal tumore a soli 18 anni

  • Si tuffano in mare a Milazzo nonostante la burrasca, ragazzi in balìa delle onde: un disperso tra i soccorritori

  • Viviana e Gioele, lo sconforto dell'avvocato Venuti: “Non sapremo mai come è morto il bambino”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento