Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Barcellona Pozzo di Gotto

Formaggi mal conservati e succo d'uva scaduto: nei guai una ditta di distribuzione

Il sequestro della polizia stradale durante un controllo a Barcellona Pozzo di Gotto. Gli alimenti trasportati ad una temperatura pari al doppio di quella prevista per la tipologia di prodotto. Denunce e sanzioni per i responsabili

Diversi quintali di prodotti alimentari sono stati sequestrati dalla polizia stradale durante un controllo a Barcellona Pozzo di Gotto.

A bordo di due mezzi di una società di distribuzione all'ingrosso, gli agenti hanno scoperto la presenza di formaggi malconservati e succo d'uva scaduto.

Grazie all’ausilio di personale veterinario dell’Asp di Messina, la polizia ha appurato  il cattivo stato di conservazione di formaggi di vario tipo destinati ad attività commerciali per il pubblico consumo. Gli alimenti trasportati viaggiavano ad una temperatura pari al doppio di quella prevista per la tipologia di prodotto.

Conducente e titolare della ditta sono stati denunciati per detenzione, ai fini dell’immissione in commercio, di alimenti pericolosi per la salute pubblica. Sequestrato inoltre il veicolo perché non in regola. Elevate sanzioni amministrative per oltre 5.000 euro.

Nell’altro mezzo è stata riscontrata la presenza di 17.000 chilogrammi di succo d’uva trasportato all’interno di 70 fusti. Dai controlli effettuati è emerso che molte delle etichette di origine del prodotto non risultavano corrispondenti al carico trasportato e non ne attestavano la provenienza, inoltre la data di scadenza era andata ben oltre il periodo previsto per l’utilizzo e la consumazione. Anche in questo caso gli alimenti, che dovevanoviaggiare ad una temperatura controllata, erano riposti su un mezzo privo di tali requisiti.

Nei confronti della società sono state elevate sanzioni per un ammontare superiore a 1.500 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formaggi mal conservati e succo d'uva scaduto: nei guai una ditta di distribuzione

MessinaToday è in caricamento