Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Taormina

Pesce conservato male, cibo non tracciato e scarsa igiene: multati due lidi

I Nas hanno contestato anche la violazione delle norme igienico-sanitarie

Trenta chilli di pesce conservati male e poi serviti a tavola. Nell’ambito dei controlli agli esercizi pubblici maggiormente frequentati dai ragazzi della movida, i Carabinieri di Taormina con la collaborazione dei colleghi del N.A.S. hanno controllato due lidi balneari ubicati sulla costa taorminese. All’esito delle verifiche, la titolare di un lido con annessa pizzeria e ristorante, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria in quanto ritenuta responsabile del reato di cattivo stato di conservazione di alimenti e tentata frode in commercio.

All’interno della cucina, i Carabinieri hanno trovato circa 30 chilogrammi di prodotti ittici detenuti in cattivo stato di conservazione, con modalità tali da comprometterne la salubrità, che venivano poi serviti agli avventori risultando diversi per origine e qualità rispetto a quanto indicato nei menù. La responsabile è stata anche segnalata amministrativamente alla competente Autorità Sanitaria per le accertate carenze igienico sanitarie e sul suo conto è stata erogata una sanzione di 1.000 euro.

Nell’altro lido controllato, i militari hanno riscontrato solo violazioni igienico sanitarie, motivo per il quale sul conto del titolare è stata erogata una sanzione di 2.000 euro e la contestuale segnalazione alla competente Autorità Sanitaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce conservato male, cibo non tracciato e scarsa igiene: multati due lidi
MessinaToday è in caricamento