rotate-mobile
Venerdì, 8 Dicembre 2023
Cronaca

Mensa scolastica, con il servizio digitale è boom di richieste: presentate oltre 3 mila istanze

Le domande sono state acquisite tramite un sistema telematico e inserite in un circuito che, insieme all'Inps, ha assegnato ogni richiedente alla fascia Isee corrispondente. Il bilancio del Comune di Messina

“Siamo lieti di condividere i primi risultati incoraggianti raggiunti in questo breve periodo. Il processo di digitalizzazione, che ha coinvolto attivamente le istituzioni scolastiche, le famiglie e il Comune di Messina ha contribuito in modo significativo a raggiungere obiettivi ambiziosi in un breve lasso di tempo quali, la totale digitalizzazione di tutto il processo di gestione della refezione scolastica, dalla domanda online alla rilevazione delle presenza, ai pagamenti con PagoPa, all’erogazione dei pasti sino alla visualizzazione dell’estratto conto”, a comunicarlo il sindaco Federico Basile e l’assessore all’Informatizzazione e alla Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione Roberto Cicala.

La digitalizzazione del servizio di mensa scolastica è stato il primo servizio che il Comune di Messina ha avviato con la misura 1.4.1 del PNNR, misura che prevede la digitalizzazione completa dei servizi pubblici offerti al Cittadino.

Gli aspetti chiave che hanno contribuito ad ottenere i risultati che via via saranno illustrati sono stati:

  • Collaborazione Scuola-Amministrazione, contesto nel quale il lavoro sinergico tra le scuole cittadine e l'amministrazione ha svolto un ruolo fondamentale nell'implementazione rapida ed efficiente della piattaforma digitale, attraverso dei canali dedicati di helpdesk e sessioni formative per l’uso della nuova piattaforma grazie al contributo del personale dei Sistemi informativi del Comune.
  • Partecipazione attiva, aspetto in cui le scuole hanno dimostrato un considerevole impegno nell'adottare e promuovere l'utilizzo della piattaforma tra genitori e personale scolastico, facilitando così una transizione fluida verso il nuovo sistema.
  • Feedback costante, ovvero la partecipazione delle scuole nell'offrire feedback costante ha consentito di apportare miglioramenti tempestivi alla piattaforma, garantendo un'esperienza utente sempre più ottimale.

Ma sono i numeri a sancire il successo e il valore aggiunto che la digitalizzazione del servizio apporta nella gestione dello stesso. Difatti, dal 10 ottobre scorso, data di apertura della piattaforma, ad oggi, sono state ricevute, protocollate e lavorate 3313 domande di iscrizione alla mensa tramite il portale online con accesso SPID/CIE.  Nei primi 10 giorni di attivazione del servizio è stato ricevuto l’81% delle domande e di queste il 10% sono state effettuate nei primi due fine settimana durante la chiusura degli uffici comunali.

Il Sindaco nel condividere con il personale dei Sistemi informativi il successo della digitalizzazione del servizio di mensa scolastica, ha sottolineato l'impegno continuo dell'Amministrazione verso l'innovazione e la soddisfazione dei cittadini. "La trasformazione digitale rappresenta un altro passo importante verso un servizio pubblico moderno ed efficiente. Siamo orgogliosi - commenta Basile - dei risultati finora ottenuti e rimaniamo fermamente impegnati a garantire che la digitalizzazione dei servizi pubblici risponda alle esigenze di tutta la cittadinanza. Lavoriamo costantemente per migliorare e rendere sempre più accessibili e convenienti i servizi che offriamo alla nostra comunità."

Sull’importanza di investire nella digitalizzazione dei servizi pubblici, "questi dati positivi confermano – aggiunge l’assessore Cicala - che l'investimento nella digitalizzazione non solo aggiunge valore, ma rende la vita più facile sia per le famiglie che per l'amministrazione nonché per tutti gli attori coinvolti. Continueremo a lavorare per portare avanti questo slancio di innovazione e rendere sempre più moderni ed efficienti i servizi offerti ai cittadini al fine di rendere Messina sempre più moderna ed efficiente”.

Curiosità

La prima domanda inviata e protocollata in automatico è stata quella di un genitore dell’IC Pascoli Crispi il 10 ottobre alle ore 17:02.

Il plesso scolastico con più bambini è quello dell’IC Catalfamo – Plesso Cep - Scuola primaria con 153 bambini iscritti, seguito sempre dell’IC Catalfamo – Plesso Cep – Infanzia con 116 bambini e dall’ IC Paradiso – Beata Eustochia – Primaria con 112 bambini.

Inoltre, 1932 sono stati ad oggi i pagamenti spontanei con PagoPa direttamente dalla piattaforma, consultabili sia dalle famiglie che dalla scuola per quanto di loro competenza che dagli uffici comunali.

Sono stati acquisiti in automatico, direttamente da INPS in maniera massiva 3251 ISEE, che hanno permesso di attribuire automaticamente la fascia di costo corretto per ciascun pasto secondo quanto previsto dal bando.

Infine, dal 16 ottobre al 14 novembre scorsi, sono stati erogati 32000 pasti, così suddivisi: Infanzia 18341; Primaria 13188; Secondaria di primo grado 460.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mensa scolastica, con il servizio digitale è boom di richieste: presentate oltre 3 mila istanze

MessinaToday è in caricamento