Sorpresi a fare sesso in piazza Repubblica: multa e daspo per una coppia focosa

I due protagonisti sono stati denunciati dalla polizia municipale. Durante i controlli scoperta anche una casa di prostituzione in zona Boccetta

Stavano consumando indisturbati un rapporto sessuale in piazza Repubblica, a pochi passi dalla stazione.

La coppia è stata però notata dagli agenti della sezione Sicurezza Urbana della polizia municipale. Per loro è scattata una sanzione, da 5000 a 1000o euro,  e il daspo urbano con obbligo di non frequentare la zona per 48 ore. 

I controlli nelle notti dello scorso week-end hanno portato i vigili urbani a scoprire anche una casa di appuntamento in zona Bocceta.  L'abitazione era frequentata da due cittadine straniere che ricevevano i clienti. Gli agenti hanno identificato il proprietario dell’immobile che verrà segnalato alla autorità giudiziaria.

Secondo le informazioni raccolte, il soggetto in questione aveva fittiziamente dichiarato di risiedere nell’appartamento in questione per giustificare l’uso dell’immobile che poi dava in affitto settimanale senza alcuna dichiarazione a cittadine perlopiù straniere, inserite in un circuito in internet di incontri a pagamento.

Le attività del nucleo Polizia Specialistica, diretto dal comandante Giovanni Giardina, è poi proseguita per le vie del centro. Sono stati fermati due automobilisti “fracassoni” per disturbo della pubblica quiete derivante dalle emissioni sonore provenienti da impianti audio installati nelle autovetture. Il controllo ha evidenziato che in entrambi i veicoli erano montati due grossi impianti che occupavano interamente il cofano dei propri mezzi con altoparlanti che riuscivano a far vibrare i vetri delle case e dei vicini locali pubblici. La strumentazione fatta smontare è stata posta sotto sequestro e i due conducenti sono stati deferiti per il reato di disturbo alla quiete pubblica.

Nell’ambito del servizio contro l’abbandono dei rifiuti, sono stati elevati venti verbali da € 450,00 ciascuno nei confronti di trasgressori che non hanno rispettato l’orario di corretto conferimento dell'immondizia. 

La notte di sabato 15 febbraio si è tenuto anche il servizio viabile sulla movida, coordinato dal comandante La Rosa. Sono state eseguite 14 rimozioni di vetture in sosta vietata ed elevati 28 verbali per infrazioni al Codice della Strada. Controllati in totale 35 veicoli. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il sindaco Formica: "Se bloccheranno i milazzesi a Messina verrò io a prenderli"

  • Coronavirus, il figlio di una anziana della casa di riposo Come d'incanto: “Mia madre sta morendo, mandate rinforzi agli infermieri”

  • In Sicilia la più bassa percentuale di contagi Covid, Ruggeri: “Il 25 aprile potrebbe essere la nostra nuova liberazione”

  • In cucina col mitico Priolo, inventore della brioches con due palle: ecco la ricetta passo dopo passo

  • Follia a Bordonaro, minaccia la moglie con un martello e poi distrugge i mobili

  • Furto nella notte nella sede Benefit, una volontaria: “Siamo disperati ma continueremo a garantire la spesa ai bisognosi”

Torna su
MessinaToday è in caricamento