rotate-mobile
Cronaca

Cammini del Sud, raddoppia il gradimento dei percorsi "a piedi e in bici" sull'isola

I numeri presentati nella conferenza finale del progetto organizzato da Terre di Mezzo Editore. Presentata anche l’iniziativa di promozione della Sicilia dei Cammini a Santiago de Compostela

Emozioni ed entusiasmo per i Cammini e i percorsi siciliani. Il press tour, promosso dall’Assessorato del turismo dello sport e dello spettacolo della Regione Siciliana che dal 24 al 27 maggio ha portato giornalisti e content creator a camminare e a pedalare in Sicilia, è stato un successo. L’incontro conclusivo, che si è svolto al Mu.Me. - Museo Interdisciplinare Regionale di Messina, è stato l’occasione per fare il punto sullo sviluppo dei Cammini nel Sud. 

Al Sud le Credenziali (cioè i documenti ufficiali che vengono consegnati all’inizio di un Cammino) sono passate da 4.311 del 2019 a 16.328 del 2022 con una crescita molto più significativa rispetto al resto delle regioni italiane. In Italia infatti le Credenziali, nello stesso periodo, sono “solo” raddoppiate, passando da 48.000 a 85.000; in Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria e Sicilia invece in 4 anni il numero delle Credenziali è quadruplicato. Il fenomeno è certamente più ampio di quello certificato dai dati, ma i numeri delle Credenziali hanno il pregio di fotografare con attendibilità la crescita di anno in anno degli appassionati.

Il 26% di chi ha camminato nel Sud proviene dalla Lombardia; il 15% dalla Calabria e, a seguire, da Veneto, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna. Solo il 4% di coloro che camminano nel Sud è siciliano. I dati evidenziano una destagionalizzazione più marcata al Sud, con percentuali leggermente più alte di chi cammina nei mesi di settembre, ottobre, novembre, dicembre rispetto alle rilevazioni nazionali. 

Tutti i dati presentati a Messina fanno parte del dossier “Italia, Paese di Cammini” e delle rilevazioni nazionali curati ogni anno da Terre di mezzo Editore e da oggi sono disponibili anche qui.

A Messina è stata inoltre presentata l’iniziativa che porterà i percorsi siciliani nel cuore dell’Europa dei Cammini: all’inizio di settembre infatti la Sicilia sarà protagonista con una mostra fotografica, con materiali multimediali e con una serie di incontri dedicati ai percorsi a piedi e in bicicletta, a Santiago de Compostela, dove lo scorso anno sono arrivati a piedi da tutto il mondo 438 mila pellegrini. 

Il press tour “Sicilia a piedi e in bicicletta” 2023 è promosso dall'Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo di Regione Siciliana ed organizzato in collaborazione con Terre di mezzo Editore, nell'ambito delle azioni di potenziamento dei segmenti turistici di cui al Programma Triennale di Sviluppo Turistico 2022-2024. 

Una sosta è stata fatta anche da Don Minico dove gli influencer hanno voluto conoscere la storia del punto ristoro più importante dei Colli Sarrizzo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cammini del Sud, raddoppia il gradimento dei percorsi "a piedi e in bici" sull'isola

MessinaToday è in caricamento