Cronaca

Basta pericoli nelle strade del terzo quartiere, i consiglieri controllano le emergenze rimaste nei cassetti

Dalle richieste per l'assenza di segnaletica orizzontale a quelle per installare moderatori di velocità. Ecco tutto quello che è stato sollecitato e dimenticato

Vertice dei consiglieri della terza circoscrizione sul tema della sicurezza stradale. I consiglieri Mario Barresi, Giovanni Carbone, Andrea Fria, Alessandro Geraci, Antonio Sciutteri, Nunzio Signorino e Giovanni Veneziano, durante l’ultima seduta della IV commissione consiliare hanno esaminato le numerose delibere proposte nel 2018 e mettono in evidenza come “fino adesso la maggior parte di esse, siano state fino oggi disattese dall'amministrazione e dai relativi dipartimenti comunali”.

“In particolare - si legge in una nota - quelle riguardanti la sicurezza stradale e la viabilità in genere come l’installazione di moderatori di velocità nelle tante vie a scorrimento veloce già protagoniste di numerosi incidenti, l’assenza di segnaletica orizzontale e verticale in molte zone della terza circoscrizione, la mancata potatura di alberi a rischio schianto o che ostruiscono la visibilità di semafori e della pubblica illuminazione e le mancate scerbature che creano disagi al passaggio dei pedoni e dei veicoli”.

I sette consiglieri, viste le numerose segnalazioni e lamentele dei cittadini sulla sicurezza stradale, chiediono con urgenza “che l’attuale amministrazione ponga in essere una maggiore collaborazione con il consiglio della terza circoscrizione e relative richieste, e si adoperi con interventi concreti al fine di tutelare i cittadini, proteggendo la loro incolumità visto l’imminente inizio del nuovo anno scolastico”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta pericoli nelle strade del terzo quartiere, i consiglieri controllano le emergenze rimaste nei cassetti

MessinaToday è in caricamento