Cronaca Litoranea Nord / Via Consolare Pompea

Più sicurezza sulla Consolare Pompea: ecco tutti gli interventi previsti

Ieri il tavolo tecnico in Prefettura. Comune pronto ad intervenire in due step. In arrivo lo spartitraffico tra le due carreggiate, mentre si pensa all'istituzione del senso unico

Carreggiate divise da uno spartitraffico e divieti di sosta nei punti più critici. Sono i primi interventi che vedranno presto la luce per rendere più sicura la via Consolare Pompea, teatro negli ultimi mesi di gravissimi incidenti stradali

L'ultimo appena cinque giorni fa con il ferimento di un motocliclista. 

Ieri durante il tavolo tecnico in Prefettura, nuovo incontro dopo quello dello scorso 19 settembre, sono stati resi noti i programmi dell'amministrazione comunale chiamata ad intervenire sull'arteria proprio dallo stesso prefetto Maria Carmela Librizzi.

Gli interventi più urgenti

Davanti ai rappresentanti delle forze dell'ordine, protagonisti del sopralluogo di dieci giorni fa,  il vicesindaco Salvatore Mondello ha confermato la volontà di collocare in tempi brevissimi uno spartitraffico che separerà le due corsie impedendo manovre azzardate. Verranno inoltre istituiti vari divieti di sosta nei punti in cui la carreggiata si restringe e si provvederà a rinnovare la segnaletica verticale orizzontale.

In particolare, verranno ridotte le linee tratteggiate poste a una distanza non inferiore ai 500 metri, mentre l'immissione in stradine secondarie o aree parcheggio verrà consentita solo da destra. 

Il secondo step

Nel prossimo futuro il Comune provvederà a portare a termine ulteriori interventi. Si tratta di modifiche alla viabilità per le quali è necessaria una valutazione alla luce del Piano Urbano del Traffico. In particolare è stata proposta l'istituzione di un senso unico nel tratto Paradiso-Papardo con l'immissione di uno dei due flussi veicolari lungo la Panoramica dello Stretto che ospiterebbe il transito anche dei mezzi pesanti. 

Mondello ha poi confermato l'acquisto di apparecchiature elettroniche per sanzionare gli automobilisti indisciplinati con particolare riferimento ai sorpassi vietati. I fondi arriveranno dal progetto Smart Me.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sicurezza sulla Consolare Pompea: ecco tutti gli interventi previsti

MessinaToday è in caricamento