rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Ponte sullo Stretto, Basile: "Favorevoli ma attendiamo confronto e fatti"

Il sindaco ad AdnKronos commenta la decisione del governo di riattivare la società Stretto di Messina e il mega appalto. Per il primo cittadino fondamentale dialogare con il territorio e copiare il modello Genova

"Il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina ci ha sempre visti favorevoli ma è necessario dialogare con il territorio". A dirlo all'Adnkronos è il sindaco Federico Basile, commentando la notizia della riattivazione della società Stretto di Messina attualmente in liquidazione in vista del riavvio del progetto sulla struttura, previsto dal nuovo Governo. E’ una delle norme contenute nella manovra economica approvata dal Consiglio dei Ministri. Il leader di Sud chiama Nord Cateno De Luca, ex sindaco di Messina e attuale deputato regionale, è da sempre favorevole al Ponte. 

 "Mi aspetto - dice Basile - che dopo avere sentito i governatori di Sicilia e Calabria adesso ci sia un tavolo permanente in cui le cittadine direttamente interessate dicano la loro e condividano un percorso che non è solo il Ponte". "Ovviamente - aggiunge il primo cittadino - sono a favore dell'accelerata ma vediamo di capire anche come..."

"La mia posizione - continua- è sempre stata a favore del Ponte sullo Stretto e dunque anche della riattivazione dei meccanismi che porteranno alla realizzazione del progetto. Speriamo che ci si un coinvolgimento diretto del territorio. Fare il Ponte significa anche il coinvolgimento del territorio". E spiega: "La città in questi anni ha programmato degli investimenti senza considerare il ponte, parlo ad esempio del piano urbano. Con l'installazione del ponte la zona cambierebbe la morfologia".

"Sono tutte cose che poi devono essere calate nella realtà della città - aggiunge ancora il sindaco - la linea di confronto è necessaria, perché la città sta programmando una evoluzione e bisogna capire come contemperare le esigenze".

Ma la città come ha reagito alla notizia della riattivazione della società e dunque della realizzazione del ponte? "Devo dire che metà della città a favore - ha risposto all'agenzia di stampa - pensare un'opera e poi realizzarla, al di là dell'impatto ambientale, crea sempre delle critiche".

E avverte: "Bisogna capire se questa grande opera sarà una incompiuta o si seguirà davvero il 'Modello ponte di Genova'. Noi abbiamo un'autostrada che dopo tanti anni non è ancora finita. Quindi, dico sì, facciamo il ponte ma aspettiamo i fatti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte sullo Stretto, Basile: "Favorevoli ma attendiamo confronto e fatti"

MessinaToday è in caricamento