rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Cronaca

Soccorsi in zone impervie con mappe gps, concluso il corso Tas dei vigili del fuoco

Al corso, finalizzato a fornire anche nozioni di topografia, cartografia, orientamento e uso della bussola,  hanno partecipato in totale 24 pompieri, di cui 20 del Comando di Messina

Si è concluso ieri il corso per operatori TAS (Topografia Applicata al Soccorso) di primo livello che era iniziato il 29 gennaio. Al corso in parola hanno partecipato in totale 24 vigili, di cui 20 del Comando di Messina e 4 del Comando di Catania.  Il corso in particolare è finalizzato a fornire nozioni di topografia, cartografia, orientamento, uso della bussola e del GPS. 

I nuclei TAS dei vigili del fuoco in particolare consentono di fornire un importante contributo all’attività di soccorso alla popolazione, mediante l'impiego di risorse umane e strumentali per la produzione, l'analisi e l'impiego di dati geo-referenziati utili alla gestione delle emergenze ed alla documentazione delle operazioni, anche mediante l’utilizzo di uno strumento applicativo denominato Geographic information system (GIS) oggi largamente utilizzato nella gestione territoriale. 

In particolare le tecniche TAS  sono utilizzate nel campo della ricerca delle persone scomparse dove è necessario fornire una risposta rapida e organizzata. 

Tutti i discenti hanno superato brillantemente gli esami teorici e pratici di corso ed il Comandante dei Vigili del Fuoco, ing. Felice Iracà, ha espresso lusinghieri apprezzamenti ai partecipanti ed un vivo ringraziamento agli istruttori per l'impegno prestato e la professionalità dimostrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorsi in zone impervie con mappe gps, concluso il corso Tas dei vigili del fuoco

MessinaToday è in caricamento