menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Capodoglio intrappolato in una rete da 48 ore, corsa contro il tempo per salvarlo

L'operazione di una squadra di sub, biologi e personale della guardia costiera al largo dell'isola di Salina

E' corsa contro il tempo per salvare la vita ad un capodoglio intrappolato in una rete da pesca da 48 ore. Una squadra formata da sub, biologi e personale della guardia costiera sta tentando il tutto per tutto per liberare l'animale che sarebbe anche ferito. 

Il cetaceo si trova al largo di Salina, ma continuerebbe a spostarsi in preda al forte stress. Il groviglio di reti, strumento illegale di pesca, ha avvolto la coda del capodoglio i cui parametri vitali sono monitorati dal personale specializzato. Con la coda praticamente bloccata, il capodoglio ha difficoltà a raggiungere profondità più elevate per nutrirsi e potrebbe andare incontro alla morte per l'impossibilità di cacciare. A seguire la vicenda anche i biologi di Filicudi Wildlife Conservation. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Parità di genere, musica e confronto in diretta streaming

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento