Martedì, 15 Giugno 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, lezioni sospese anche all'Università: così il piano per garantire l'attività didattica

Inizio delle lezioni rinviato al 16 marzo. Gli esami saranno garantiti in piccoli gruppi, come da calendario

“Non c'è bisogno di panico, non c'è bisogno di preoccupazione gli uffici saranno presenti e le attività saranno garantite ma tutto si dovrà svolgere con lìattenzione che il ministero della salute, dell'università e il buon senso ci impone di avere”. Con queste parole il rettore dell'Università di Messina ha comunicato che lezioni previsto per il 9 marzo è stato rinviato al 16 marzo, i linea con la chiusura delle scuole nelle zone rosse del Paese e la sospensione delle lezioni nelle altre regioni d'Italia, “Tutte le altre attività - ha rassicurato Salvatore Cuzzzocrea - sono garantite con le accortezze previste dal decreto della Presidenza del Consiglio”.

Tenendo conto delle indicazioni pervenute in data 4 marzo 2020  dalle Autorità nazionali e dopo la conferenza della Crui, alla presenza del Ministro dell’Università Gaetano Manfredi, si dispone che sono questi gli elementi che tutte le Università italiane terranno in grande attenzione: salute, Servizi e attenzione verso le persone più deboli.

Gli esami saranno garantiti in piccoli gruppi, come da calendario. Alle sedute degli esami di laurea, fino al 15 marzo,  avranno accesso esclusivamente i laureandi. Il rettore comunque si impegna a garantire la proclamazione pubblica nel corso di una cerimonia che si svolgerà al termine della sospensione.

Per quanto riguarda i viaggi di istruzione, sono sospesi i viaggi e le mobilità Erasmus sia sul territorio nazionale che estero, così come lo svolgimento di tirocini curriculari ed extracurriculari fuori dal territorio regionale.

Sono sospese le attività di ricevimento studenti, che possono svolgersi con l’attivazione di forme di colloquio a distanza (mail, skype, etc). così come l’utilizzo collettivo delle aule studio e delle sale di lettura delle biblioteche di tutte le sedi dell’Ateneo e dei Dipartimenti. Sarà attivo il solo servizio di prestito.

Sono sospese anche  tutte le manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, sia in luoghi chiusi sia aperti al pubblico, di carattere culturale, scientifico e formativo quali, a titolo esemplificativo, convegni, eventi, seminari, Open day , Erasmus day etc.

È disposto che le procedure concorsuali, quando possibile, siano espletate in modalità telematica.

Sono sospese le missioni del personale universitario, salvo  casi eccezionali, mentre prosegue invece regolarmente l’attività svolta dagli specialisti in formazione delle discipline di area medico-sanitaria. Sono, infatti,  esclusi dalla sospensione i corsi post universitari connessi con l’esercizio di professioni sanitarie, i corsi di formazione specifica in medicina generale, le attività dei tirocinanti delle professioni sanitarie e le scuole di specializzazione.

Con riferimento al personale che presta la propria attività in uffici per il ricevimento del pubblico (es. segreterie studenti), si raccomanda di evitare il sovraffollamento dei locali, assicurando la frequente areazione degli stessi, di utilizzare, ove esistenti, gli sportelli con vetro di protezione e, comunque, di mantenere un’adeguata distanza dall’utente evitando di impiegare soggetti particolarmente esposti, per patologie preesistenti, al rischio da contagio.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, lezioni sospese anche all'Università: così il piano per garantire l'attività didattica

MessinaToday è in caricamento