rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Polizia municipale nel limbo, il gruppo misto al sindaco: "Silenzio sulla nomina del comandante"

Tra dieci giorni scadrà l'incarico di Stefano Blasco. Mirko Cantello sollecita l'amministrazione comunale

A dieci giorni dalla scadenza del mandato del comandante Stefano Blasco, Palazzo Zanca mantiene il silenzio sul futuro della polizia municipale. Così denuncia il consigiliere comunale Mirko Cantello che ad inizio mese aveva chiesto al sindaco Federico Basile lumi sulla decisione da prendere. L'esponente del gruppo misto torna quindi a sollecitare il primo cittadino chiedendo all'amministrazione "se intende rinnovare il comando, indire una selezione pubblica, nominare un Comandante ad interim, oppure fare una nuova (ennesima) nomina fiduciaria senza alcuna garanzia di trasparenza e di controllo da parte del
consiglio comunale".

"Dopo due settimane - spiega Cantello -  il sindaco non ha ancora trovato il tempo di rispondermi. Non vorrei che questo silenzio sia il modo attraverso il quale il Sindaco intende procedere, effettuando una nuova nomina in assenza di un elementare principio di confronto democratico".

Sulla questone il consiglio comunale lo scorso 28 marzo ha bocciato l'ordine del giorno proposto da Ora Sicilia che voleva riconferma del dirigente in mobilità dal Comune di Enna il cui mandato scade il prossimo 30 aprile. A Blasco era stato affidato l'incarico dal commissario straordinario Leonardo Santoro lo scorso aprile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia municipale nel limbo, il gruppo misto al sindaco: "Silenzio sulla nomina del comandante"

MessinaToday è in caricamento