Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Salta il tavolo tecnico in Prefettura, ancora incerta l'agibilità dello stadio "Franco Scoglio"

A Palazzo del Governo avrebbe dovuto riunirsi la Commissione di Vigilanza per fare il punto sui lavori all'impianto. Si attende ancora l'arrivo del materiale per torri faro e impianto elettrico. A rischio il derby del 4 settembre con il Palermo

Nessuna novità sui lavori di riqualificazione dello stadio "Franco Scoglio". Questa mattina si sarebbe dovuta riunire nuovamente la Commissione di Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo, ma il tavolo tecnico in Prefettura non si è tenuto. Tutto, a meno di novità dell'ultim'ora, resta quindi aggiornato allo scorso 13 agosto, ultima data in cui a Palazzo del Governo si è parlato dell'agibilità dell'impianto di San Filippo.

Il Comune attende ancora l'arrivo delle forniture per completare i lavori alle torri faro e all'impianto elettrico. Materiale che, secondo le ultime previsioni, dovrebbe arrivare solo il prossimo 6 settembre. Ma due giorni prima, sabato 4, l'Acr Messina farà il suo esordio casalingo con il Palermo. Il rischio è di dover disputare altrove il derby e a riguardo resta in piedi l'alternativa Vibo Valentia, stadio indicato dalla stessa società di Sciotto in sede di iscrizione. L'Acr, visti i ritardi della messa a norma dell'impianto di illuminazione, aveva richiesto alla Lega l'anticipo alle 17 del match con i rosanero. Se il collaudo degli altri impianti andrà a buon fine, il temporaneo non funzionamento delle torri faro non dovrebbe infatti precludere l'omologazione dello stadio per 6900 spettatori.

Domani le parti si riuniranno in un nuovo confronto per individuare eventuali soluzioni per evitare una vera e propria beffa per gli sportivi messinesi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salta il tavolo tecnico in Prefettura, ancora incerta l'agibilità dello stadio "Franco Scoglio"

MessinaToday è in caricamento