Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Lipari

Stromboli, il consiglio dei ministri dichiara lo stato di emergenza

Il bollettino dell'Ingv: “Non è possibile escludere il verificarsi di esplosioni di intensità maggiore”

Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza nel territorio dell'isola siciliana di Stromboli. Lo riferiscono fonti governative.

Palazzo Chigi, al termine del Consiglio dei ministri, ha reso noto il fatto che "il Consiglio dei ministri ha deliberato: la dichiarazione dello stato di emergenza nel territorio dell'isola di Stromboli, ricompresa nel comune di Lipari, in provincia di Messina, in relazione allo stato di attività del vulcano Stromboli, conseguente agli eventi parossistici che si sono verificati nei giorni 3 luglio e 28 agosto 2019; - la dichiarazione dello stato di emergenza nei territori delle province di Arezzo e di Siena interessati dagli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei giorni 27 e 28 luglio 2019".

"Non è possibile escludere il verificarsi di esplosioni di intensità maggiore dell'ordinario eo emissioni laviche - si legge sul bollettino dell'Ingv.  - Nel caso in cui si verificassero fenomeni piovosi di forte intensità non è possibile escludere la formazione di lahars in seguito alla rimobilizzazione dei depositi piroclastici dei parossismi del 3 luglio e del 28 agosto 2019.  Dalle osservazioni delle telecamere di sorveglianza poste a quota 400 m s.l.m. ed a Punta Corvi, si rileva ordinaria attività stromboliana da più bocche attive in ambedue le aree crateriche - conclude - Le esplosioni frequentemente superano l'orlo della terrazza craterica e i prodotti ricadono sulla parte alta della Sciara del Fuoco".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stromboli, il consiglio dei ministri dichiara lo stato di emergenza

MessinaToday è in caricamento