rotate-mobile
Cronaca San Michele

Chiusura galleria Telegrafo, è già caos viario a San Michele: "Che brutto regalo di Natale"

La stradina che conduce ai colli presa d'assalto dagli automobilisti. La viabilità per il presepe di Castanea è compromessa. Il consigliere comunale La Fauci critico con l'amministrazione Basile

"Che brutto regalo di Natale quello che l’amministrazione ha fatto al villaggio di San Michele": è già caos viario nella stradina che conduce ai colli. Molto critico il consigliere comunale di Ora Sicilia Giandomenico La Fauci. L’incidente avvenuto in tangenziale, con un tir che ha preso fuoco all’interno della galleria Telegrafo negando la percorrenza dell’arteria, sta costringendo gli automobilisti a cercare vie alternative per poter raggiungere gli altri punti collinari e la tirrenica. 

"Oltre alla strada statale 113 - dice La Fauci - una delle vie più trafficate è stata proprio quella che collega la parte alta del viale Giostra – appunto la zona del villaggio San Michele – con le strade collinari. La situazione viaria - più volte denunciata – presenta già parecchie criticità a causa dei vari restringimenti dovuti alla presenza del torrente San Michele. Il tutto, poi, è rallentato dai semafori presenti. In condizioni di traffico normale, però, la viabilità resta nei canoni dell’accettabile, nonostante non manchino le difficoltà". 

"Il caos dovuto alla chiusura della tangenziale nord, però, ha creato una quantità di traffico veicolare non sopportabile per la piccola arteria che collega San Michele alla zona collinare - continua La Fauci - in questi giorni di festa, tra l'altro, la zona presenta un traffico maggiore per la presenza del noto "Presepe di Castanea" che tanti fedeli attira ogni anno". Solo nella giornata di oggi infatti, è previsto il passaggio di ben 11 pullman.

Non sono mancati momenti di tensione, oltre a veri e propri blocchi stradali dovuti alla presenza smodata di mezzi. "Ho contattato gli uffici della polizia municipale per comprendere quali fossero le soluzioni per risolvere il forte ingorgo che si era creato. Sottolineando, anche, come fossero state molteplici le richieste di intervento dei residenti. Per ore si è atteso l’arrivo di una pattuglia che potesse districare questa matassa. Attesa dall’esito invano. Trovo, in tutta onestà, gravissimo che – visto il sicuro traffico – non fosse già presente una pattuglia a presidio della zona - conclude il consigliere - ancor più grave, poi, che nessun intervento sia stato eseguito dopo le svariate chiamate di residenti e cittadini". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura galleria Telegrafo, è già caos viario a San Michele: "Che brutto regalo di Natale"

MessinaToday è in caricamento