Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Stretto come una discarica, il biologo: "Colpa di chi getta rifiuti nei torrenti"

Le reazioni dopo i risultati dello studio internazionale sull'inquinamento del mare tra Sicilia e Calabria. L'esperto: "Non è un problema di correnti, ma solo dell'inciviltà di tante persone"

"Se lo Stretto è una pattumiera la colpa è dei cittadini incivili". Non usa mezzi termini il biologo Carmelo Isgrò, interpellato dopo la pubblicazione dei risultati di uno studio internazionale secondo cui il braccio di mare tra Sicilia e Calabria detiene il record mondiale di rifiuti sui fondali. All'origine di un vero e proprio scempio ambientale c'è la mano dell'uomo, in particolare di chi continua a scaricare nei torrenti rifiuti di ogni tipo. "Le correnti non c'entranno nulla - precisa Isgrò - le sostanze non biodegradabili che si accumulano sono quelle prodotte nelle nostre città e che non vengono smaltite nei modi opportuni. Un malcostume che provoca gravi danni alla fauna ittica e all'intero ecosistema. Provo molta rabbia per questa situazione, conosco lo Stretto per le sue importantissime caratteristiche biologiche, un vero gioiello che non siamo in grado di accudire come merita". 

E l'abitudine di utilizzare i torrenti come discarica è ancora la prerogativa di molti messinesi. Nei mesi scorsi sono state diverse le segnalazioni e le denunce delle forze dell'ordine contro chi imperterrito continua a smaltire i rifiuti abbandonandoli nelle aree naturali, come i tanti corsi d'acqua presenti da nord a sud. Un fenomeno ancora presente, nonostante il pugno duro di Comune e polizia municipale. 

Ma a pagare le conseguenze di questi comportamenti siamo anche noi. "E' stato calcolato - spiega l'esperto -  che attraverso acqua e cibo ogni settimana ingeriamo un quantitativo di plastica delle dimensioni pari a una carta di credito. La situazione è peggiorata negli ultimi anni, a risentirne sono chiaramente gli animali. Tante le tartarughe o i capodogli che ingeriscono plastica e rischiano la vita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretto come una discarica, il biologo: "Colpa di chi getta rifiuti nei torrenti"

MessinaToday è in caricamento