Cronaca

Scuole superiori, l'assistenza agli studenti disabili partirà il 18 ottobre

In quest'avvio di anno scolastico il servizio non subirà ritardi, assegnati i due appalti dalla Città Metropolitana alla cooperativa Genesi

Quest'anno non ci saranno ritardi. L'assistenza agli studenti disabili gravi delle scuole superiori di tutta la provincia è sata assegnata. La I Direzione "Servizi generali e politiche di sviluppo economico e culturale" Servizio "Politiche sociali, del lavoro, dello sport, giovanili e occupazionali" della Città metropolitana di Messina ha proceduto all'aggiudicazione dell'appalto di assistenza all’autonomia e comunicazione e di quello di assistenza igienico-personale servizio "integrativo" a supporto delle scuole superiori. Entrambi i servizi sono stati aggiudicati alla Società Cooperativa Sociale Genesi di Roma e avranno inizio dal 18 ottobre per un periodo di quattordici settimane. La Società Cooperativa Genesi di Roma ha proposto un'offerta di ribasso del 15 % sull’importo a base d’asta, per un complessivo importo contrattuale di euro 2.069.458,65 euro. Nel luglio scorso erano stati sbloccati i fondi regionali per i progetti di assistenza rivolti agli studenti con disabilità delle scuole superiori della Sicilia: 4 milioni di euro sbloccati all'Ars dopo l'impugnativa del governo nazionale. Lo scorso anno per via anche della didattica a distanza effetto dei contagi al coronavirus furono proteste delle famiglie dei ragazzi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole superiori, l'assistenza agli studenti disabili partirà il 18 ottobre

MessinaToday è in caricamento