rotate-mobile
Cronaca Centro / Viale della Libertà

Primo giorno di supergreen pass per attraversare lo Stretto, Caronte: "I controlli hanno retto"

La società privata di navigazione ha commentato le prime ore del provvedimento che consente solo a vaccinati o guariti dal covid di poter raggiungere o lasciare la Sicilia

Super Green Pass nello Stretto. Primo giorno senza code e traffico. È positivo il bilancio che Caronte & Tourist ha tracciato nel giorno dell’entrata in vigore del decreto legge 229 sull’obbligo di “Super Green Pass” anche per attraversare lo Stretto di Messina. Secondo la società privata di navigazione Nessuna criticità si è infatti registrata, anche nelle primissime ore del mattino, quelle che vedono il passaggio di studenti e pendolari, nei piazzali e ai tornelli sia a Rada San Francesco che a Villa San Giovanni.

“Abbiamo seguito con grande attenzione - ha dichiarato Tiziano Minuti, Responsabile della Comunicazione del Gruppo Caronte & Tourist - l’evolversi della situazione, consapevoli dell’esistenza di alcune incongruenze e di possibili criticità nel provvedimento
governativo. Eravamo comunque pronti, forti di un sistema di controlli che avevamo strutturato e potenziato ad inizio dicembre, quando entrò in vigore l’ordinanza sull’obbligo di “Green Pass” nello Stretto. In quella occasione - continua Minuti - avevamo formato e assunto trenta nuove persone, destinate ad assicurare i controlli dei Green Pass H24 sia a Messina che a Villa, con lo scopo di ridurre al minimo eventuali disagi per i nostri passeggeri. E il sistema dei controlli ha sicuramente retto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo giorno di supergreen pass per attraversare lo Stretto, Caronte: "I controlli hanno retto"

MessinaToday è in caricamento