Cronaca Duomo / Via Giuseppe Garibaldi

Taglio degli alberi, l'assessore: "Tutto in regola"

Conferenza di Massimo Minutoli insieme a Legambiente dei peloritani e Verdi dopo le critiche sulle ultime potature degli arbusti. Il caso della nota della Soprintendenza


L’assessore con delega all’Arredo Urbano e Spazi Pubblici Massimiliano Minutoli, insieme all’esperto agronomo Saverio Tignino, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, ha affrontato le problematiche relative alle alberature cittadine in merito alla programmazione di interventi per la riqualificazione e la messa in sicurezza del verde pubblico.

All’incontro hanno partecipato per i Verdi Raffaella Spadaro e per Legambiente dei Peloritani il dirigente regionale Vincenzo Colavecchio. “Non siamo distruttori – ha evidenziato l’assessore Minutoli – ma quanto effettuato sino ad oggi è frutto di studi di validi tecnici che hanno prodotto un’accurata documentazione. Abbiamo appurato adesso che la Soprintendenza lo scorso marzo aveva inviato una nota al Comune che non è stata mai ricevuta. La questione è stata approfondita senza alcun seguito a quanto richiesto e noi eravamo e siamo in regola rispetto alle contestazioni. Non fermeremo i lavori nonostante la diffida, andremo avanti in quanto gli atti attestano la regolarità delle nostre azioni. Procederemo con gli interventi di potatura messi in atto dal 2018, da quando è stata disposta l’ordinanza contingibile ed urgente per affrontare l’emergenza schianto ormai all’ordine del giorno. Per questo motivo è stato nominato l’esperto Saverio Tignino al fine di seguire l’iter di messa in sicurezza del patrimonio arboreo cittadino attraverso una programmazione pluriennale che è mancata in questi anni. Abbiamo recepito le risorse confrontandoci con una macchina organizzativa del Comune che va a rilento rispetto alla nostra tabella di marcia. Dei circa 5 milioni di euro del triennale ne sono stati impegnati appena un milione e mezzo e quindi siamo stati penalizzati nel nostro cronoprogramma.

Abbiamo già affidato un’altra gara per l’importo di un milione di euro utile a continuare gli interventi di potatura e di abbattimento delle essenze arboree pericolanti. Un pool di tecnici seguirà tutte le operazioni. Abbiamo stipulato una convenzione con l’Ordine degli Agronomi per condividere il nostro percorso sul verde in città. Per quanto riguarda la polemica sulla via Tommaso Cannizzaro riteniamo che oggi la strada sia rifiorita”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio degli alberi, l'assessore: "Tutto in regola"

MessinaToday è in caricamento