rotate-mobile
Cronaca

Tamponi in farmacia, lettera del presidente dell'Ordine all'Asp: "Alcune non hanno spazi e lo fanno solo per soldi"

Dura presa di posizione di Sergio Papisca che ha scritto all'ufficio Igiene dell'azienda sanitaria provinciale girando le lamentele di utenti

Il presidente dell'Ordine dei farmacisti Sergio Papisca ha informato con una lettera l'ufficio Igiene dell'Asp. Secondo il farmacista molti locali non hanno gli spazi necessari e le condizioni sanitarie per poter effettuare i tamponi. "Ho reso noto all'azienda sanitaria quello che molti utenti stanno segnalando all'Ordine, ci sono farmacie che non presentano i requisiti per poter verificare se una persona ha o meno il coronavirus, vorrei capire dove vengono processati i risultati? Ovviamente non parlo di tutte ma di alcune che è bene far presente, io non sono d'accordo per eseguire i tamponi in farmacia, sono invece favorevole alla disponibilità dei farmacisti presso gli hub e non in farmacia per le vaccinazioni anticovid per tutelare i cittadini da eventuali reazioni e non dover attendere l'arrivo dell'ambulanza". 

L'elenco delle farmacie messinesi che eseguono i tamponi

Il presidente dell'Ordine sottolinea amaramente: "Che le farmacie non adeguate eseguono i tamponi solo per fare soldi e questo non può andare bene" e ricorda che l'accordo per i controlli sono stati siglati da Federfarma in Sicilia ma non dall'Ordine. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi in farmacia, lettera del presidente dell'Ordine all'Asp: "Alcune non hanno spazi e lo fanno solo per soldi"

MessinaToday è in caricamento