rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Taormina

Affetto da una grave malattia cardiaca, il piccolo Islaabigaelle salvato a Taormina

Il bimbo, originario del Burundi, è stato operato dai medici del reparto di Car­dio­chi­rur­gia Pe­dia­tri­ca

Tornerà presto a giocare Islaabigaelle, il bimbo africano operato a Taormina per una grave malattia cardiaca. Il piccolo, originario del Burundi, è stato salvato dai medici del reparto di Car­dio­chi­rur­gia Pe­dia­tri­ca, a rischio chiusura. A raccontare la storia sono i volontari dell'associazione AiutiamoilBurundi. Il bambino, in considerazione delle condizioni del suo cuore, difficilmente avrebbe avuto la possibilità di vivere.

L'associazione lo ha portato in Sicilia, il piccolo è stato operato e dopo la degenza potrà tornare nel suo Paese. Islaabigaelle tornerà ad una vita normale, noi continueremo il nostro umile ma importante lavoro: dare la speranza di una vita migliore a tanti bambini che altrimenti non l'avrebbero. Dobbiamo abbattere i con­fi­ni, rendendo sempre più la no­stra Iso­la ap­pro­do per chi ha più bi­so­gno di aiu­to", dichiarano i fondatori dell'associazione Totò Cuffaro e Stefano Cirillo.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affetto da una grave malattia cardiaca, il piccolo Islaabigaelle salvato a Taormina

MessinaToday è in caricamento