rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca Taormina

Movida violenta, rissa in strada a Taormina: l'allarme del sindaco Bolognari

Il primo cittadino ha segnalato l'episodio alle forze dell'Ordine e lancia un appello anche a cittadini e commercianti: "Siamo tutti chiamati a vigilare senza alcuna compiacenza affinché venga stroncato sul nascere questo inaccettabile andamento delle cose"

Una rissa fra una decina di giovani in corso Umberto ha trasformato in far west Taormina nella notte fra sabatoe domenica. Botte, insulti e minacce con scene di inaudita violenza finite anche in un video che esprime meglio di mille parole il livello di aggressività che ha turbato la Perla dello Jonio e che è solo l'ultimo campanello d'allarme su episodi che minano la sicurezza.

Il video della rissa

A denunciare l'accaduto, il sindaco di Taormina Mario Bolognari che chiede rinforzi e una presenza maggiore delle forze dell'ordine.  "Sabato notte - scrive - si è verificato in pieno centro storico un grave episodio delinquenziale che giustamente sta preoccupando i cittadini residenti. Ho segnalato alle forze dell’ordine questo episodio è ho avuto assicurazione che si sta approfondendo l’indagine.  Tuttavia, ora il problema è di un rafforzamento della presenza durante le ore notturne, ma anche di un giro di vite per i locali che non rispettano gli orari e che non controllano i loro avventori, a volte minorenni che assumono bevande alcoliche. Se è difficile prevenire questi episodi, è pur vero che qualche esemplare punizione potrebbe scoraggiare coloro che pensano di trasformare Taormina nel far west. Le mie polemiche sulla sconsiderata utilizzazione dei nostri spazi per il divertimento stupido e privo di valori, purtroppo, portano anche a questo".

Bolognari fa anche riferimento alle difficoltà di Taormina dopo due anni di pandemia e lancia un appello a cittadini e commercianti: "Taormina non può permetterselo, soprattutto in questo anno di ripresa dalla pandemia. Chiamo i commercianti, i gestori dei locali della movida e tutti i cittadini a vigilare senza alcuna compiacenza affinché venga stroncato sul nascere questo inaccettabile andamento delle cose. Per esempio, coloro che hanno telecamere di sorveglianza privata mettano a disposizione delle forze dell’ordine i filmati e denuncino senza timore chiunque non rispetti il luogo che li ospita".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida violenta, rissa in strada a Taormina: l'allarme del sindaco Bolognari

MessinaToday è in caricamento