Cronaca Milazzo

Tentato furto al centro commerciale di Milazzo, ai domiciliari una trentaquattrenne

Aveva staccato le placche anti taccheggio dal alcuni capi d'abbigliamento mettendo tutto in borsa, denunciata anche una donna considerata sua complice

Aveva fatto incetta di capi d’abbigliamento in un centro commerciale di Milazzo togliendo la placca antitaccheggio.  Non è passata inosservata Antonina Misiti, 34 anni, già nota alle forze dell’ordine, arrestata per tentato furto. Un’altra donna, considerata sua complice, è stata denunciata per lo stesso reato.

 Domenica scorsa, nel pomeriggio pomeriggio, gli agenti del commissariato di Milazzo sono intervenuti su richiesta degli impiegati del punto vendita “Decathlon” del centro commerciale Parco Corolla. Poco prima, un addetto alla vigilanza aveva fermato una donna che aveva rimosso i dispositivi antitaccheggio da alcuni capi d’abbigliamento. Per togliere le placche aveva utilizzato un paio di forbici “da elettricista”, che poi aveva nascosto con gli abiti nella propria borsa.

Una volta sul posto, i poliziotti hanno cercato e, poi, identificato la donna, Antonina Misiti, 34 anni, che è stata arrestata per tentato furto aggravato dalla violenza sulle cose. E’ stata anche denunciata a piede libero per ricettazione in quanto nel suo portafoglio è stata rivenuta una carta di identità in corso di validità che risulta rubata nel 2018. Per la donna, il magistrato ha convalidato la misura degli arresti domiciliari.I poliziotti hanno denunciato anche un’altra donna di 33 anni, anche lei già nota alle forze dell’ordine, ritenuta complice, per concorso in tentato furto aggravato. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto al centro commerciale di Milazzo, ai domiciliari una trentaquattrenne

MessinaToday è in caricamento