Cronaca

Tentano di saccheggiare rubinetti da un hotel, arrestati due giovani

I carabinieri del Nucleo radiomobile li hanno sorpresi mentre smontavano i sanitari dei bagni di una struttura attualmente chiusa

Miravano ai rubinetti in metallo ed ai cavi di rame dell'impianto elettrico di un hotel al momento chiuso. Due giovani sono stati arrestati dai carabinieri per concorso in tentato furto aggravato.

Intorno alla mezzanotte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile, dopo aver ricevuto una segnalazione dalla centrale operativa, hanno sorpreso i due giovani all’interno di un hotel della zona nord, attualmente chiuso e sottoposto a custodia giudiziaria, mentre, utilizzando un grosso martello, stavano frantumando i sanitari dei servizi igienici per impossessarsi della rubinetteria metallica.

A seguito di un sopralluogo i carabinieri hanno infatti recuperato circa 25 chilogrammi di rubinetteria già smontata e ammassata in un cesto e numerosi cavi di rame, sottratti dall’impianto elettrico e raccolti in altro contenitore.  I militari inoltre hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro alcuni arnesi da lavoro utilizzati per smontare i rubinetti. I due giovani S.G., 31 anni e R.A, 29 anni  sono stati arrestati in flagranza per tentato furto aggravato in concorso mentre la refurtiva è stata restituita al custode giudiziario.

Comparsi davanti al giudice, l’arresto è stato convalidato. Il giudice ha applicato ad S.G. gli arresti domiciliari, mentre per R.A. è stata disposta la misura dell’obbligo di dimora.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di saccheggiare rubinetti da un hotel, arrestati due giovani

MessinaToday è in caricamento