Si allontana da casa con propositi suicidi, salvato dalla Polstrada grazie al satellitare dell'auto

Un messinese di 57 anni che abita a Dresaro aveva lasciato un messaggio ai suoi cari deciso a farla finita. Gli agenti lo hanno rintracciato lungo il tratto della livornese e lo hanno convinto a desistere

Un uomo di 57 anni, originario della provincia di Messina, è stato rintracciato dalla polizia stradale di Livorno dopo essersi allontanato dalla sua casa di Dresano e non aver più dato notizie di sé. E' accaduto nella tarda serata di ieri sull'Aurelia, in prossimità dell'area di servizio California, quando i poliziotti hanno saputo che i familiari dell'uomo avevano dato l'allarme, poiché temevano che lui mettesse fine al periodo di sofferenza che, ormai, stava vivendo da tempo a causa di una brutta malattia.

In casa aveva lasciato un messaggio per i suoi cari, che aveva tutta l'aria di un addio, e della sua Audi non vi era più traccia. Ma attraverso il satellitare di bordo quell'auto è stata localizzata lungo il tratto livornese dell'Aurelia e, a quel punto, due pattuglie del distaccamento di Venturina si sono date da fare per cercarla, riuscendo poi a localizzarla.

I poliziotti con una manovra a tenaglia l'hanno fermata, capendo subito che chi era al volante era proprio la persona che stavano cercando. Sono riusciti a rassicurala rivolgendole poche e semplici parole, tant'è che l'uomo ha avvertito che si poteva fidare di quegli uomini in divisa e li ha seguiti fino in caserma. Gli agenti hanno continuato a parlare con lui facendolo sentire a proprio agio, come se stesse a casa sua, tant'è che lui si è rilassato aspettando l'arrivo sul posto di un amico, avvisato dai familiari, che poi lo ha ricondotto a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage di Barcellona, salgono a cinque le vittime

  • Tragedia a Barcellona, esplode la fabbrica di giochi d'artificio: cinque morti e feriti gravi

  • “Se denunci ti stacco la testa e ci gioco a palla davanti ai carabinieri”, minacce e violenze nell'inchiesta per usura: altri tre indagati

  • Atm invia contestazione all'autista ripreso con il cellulare in mano, Uil: "Pronti ad assisterlo anche per violazione della privacy"

  • Brutto incidente stradale sulla Messina Palermo, uscita obbligatoria allo svincolo di San Filippo

  • Un boato che sembrava un terremoto, la testimonianza e il cordoglio: “Non si può morire di lavoro”

Torna su
MessinaToday è in caricamento