rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Terapia genica contro la Sma, al Policlinico prima dose di Zolgensma per il piccolo Giovanni

Le cure al bimbo di origini pugliesi affetto da Atrofia muscolare spinale. Il secondo paziente ad aver ricevuto il trattamento già in uso al Centro Nemo Sud

Dopo il piccolo C. in cura al Centro Nemo Sud, un altro bimbo ha iniziato la terapia genica contro gli effetti terribili della Sma, l'atrofia muscolare spinale. Al Policlinico oggi il piccolo Giovanni, di origine pugliese, ha ricevuto la prima somministrazione del farmaco Zolgensma.

Alla gioia della famiglia, si unisce la soddisfazione del consigliere della Regione Puglia Fabiano Amato. "Dopo Melissa a Dubai, Federico e Paolo a Roma e Giovanni a Messina, abbiamo portato a quasi compimento la lunga traversata per offrire ai nostri bimbi una speranza. Manca solo il piccolo Marco. Ora confido in un decorso favorevole e ricco di buone notizie per tutti". Così ha dichirato all'agenzia Dire l'esponente politico, convinto che si debba "mettere a punto un sistema per rendere anche la nostra regione tra quelle più pronte ad accogliere l'innovazione terapeutica, considerato che siamo i primi ad aver avviato lo screening obbligatorio e che abbiamo medici all'altezza del compito. Non possiamo più andare in giro all'estero o fuori regione per poter avere una cura possibile anche nelle nostre strutture". Amati annuncia che avvierà "un'altra battaglia per far riconoscere il diritto di questi bimbi a ottenere le terapie di mantenimento, che tanto per cambiare vedono Aifa vietare l'associazione tra terapia genica e altri farmaci specifici come Spinraza e Risdiplan, a differenza delle altre agenzie regolatorie estere".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terapia genica contro la Sma, al Policlinico prima dose di Zolgensma per il piccolo Giovanni

MessinaToday è in caricamento