rotate-mobile
Cronaca Lipari

Terremoti, ancora scosse al largo delle Isole Eolie: la più forte di magnitudo 3.8

Quattro gli eventi sismici registrati dall'Ingv dopo quello di magnitudo 4.2 rilevato stamani

Salgono a cinque i terremoti registrati oggi dall'Ingv nel Tirreno Merdionale, al largo delle Isole Eolie. II sisma più forte di magnitudo 3.8 è stato registrato alle 19.04 seguito da uno di ml 2.7 cinque minuti dopo.

Ma già nella mattinata erano state registrate altre due scosse vicino ad Alicudi. Una alle 8.51 e alle 13.56 dopo quella avvenuta stamattina poco prima delle 4 di Ml 4.2 sempre nello stesso posto, a 25 chilometri da Alicudi, che è stata avvertita chiaramente dagli isolani.

Secondo le rilevazioni dell’Ingv i terremoti nella'arco della giornata sono stati di ML 2.7, 3.8 (con coordinate geografiche (lat, lon) 38.68814.16 ad una profondità di 34 km), 2.9 con (coordinate geografiche (lat, lon) 38.705, 14.151 ad una profondità di 28 km)  e 2.3 (con coordinate geografiche (lat, lon) 38.675, 14.16 ad una profondità di 11 km).

L'evento di oggi, rileva l'Ingv, ricade in un'area caratterizzata da attività sismica rilevante. Il sisma, che si è verificato al largo dell'isola di Alicudi, è stato avvertito da alcuni abitanti. “È stato molto forte”, si legge sui social. A Filicudi pare invece non sia stata avvertita.

La situazione alle Eolie è strettamente monitorata dall’Ingv sia per i nuovi trabocchi lavivi a Stromboli che per le emissioni gassose a Vulcano dove gli esperti non escludono che il vulcano dell’isola possa tornare ad eruttare.

Articolo aggiornato alle 19.50 del 28 novembre 2021 // aggiunte due nuove scosse al largo delle isole Eolie

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoti, ancora scosse al largo delle Isole Eolie: la più forte di magnitudo 3.8

MessinaToday è in caricamento