Cronaca

Pagato il Tfr a 219 dipendenti dell'Atm in liquidazione, la seconda parte sarà versata dall'Inps

Il presidente della commissione Pietro Picciolo che sta traghettando la società municipale verso la chiusura dei conti molto soddisfatto

La Commissione dei Liquidatori ha provveduto al pagamento del Tfr in favore di 219 dipendenti dell’Azienda speciale ATM in liquidazione. Grande soddisfazione ha espresso il Presidente della Commissione liquidatrice Pietro Picciolo per questo risultato. "In virtù delle agevolazioni previste dalla normativa e grazie alla disponibilità delle somme versate dalla Regione Siciliana, derivanti dall’esito positivo di pregressi contenziosi, è stato possibile adempiere ad un importante dovere per l’Azienda e contemporaneamente soddisfare il legittimo diritto acquisito dai dipendenti. Siamo stati ancor più soddisfatti – prosegue il presidente della Commissione – per essere riusciti, in questa fase della liquidazione, a raggiungere un obiettivo primario per il Sindaco De Luca e per la Sua amministrazione, cui questa Commissione riconosce un enorme impegno profuso nell’ottenimento del risultato stesso".
Il pagamento effettuato, si precisa, soddisfa una parte dei dipendenti, poiché ha riguardato la parte del Tfr gestito direttamente dall’Azienda. Nei prossimi mesi sarà erogata direttamente dall’Inps l’indennità versata al Fondo di Tesoreria sulla base della scelta effettuata dai dipendenti.

"Il nostro l’impegno– conclude  Picciolo – prosegue costante nella fase di liquidazione dell’Azienda, prefiggendoci adesso quale obiettivo quello di riuscire nei limiti del possibile al pagamento dei debiti fiscali tributari e degli altri creditori dell’Azienda".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pagato il Tfr a 219 dipendenti dell'Atm in liquidazione, la seconda parte sarà versata dall'Inps

MessinaToday è in caricamento