Cronaca Torre Faro / palazzo

Torre Faro, pesca di ricci illegale e tragedia sfiorata

Il comitato Messina Nord ha richiesto al Comune di fare qualcosa. Un gruppo di catanesi - secondo la denuncia - ha provocato il panico ieri per un carrello agganciato ma volato via da un'auto. La raccolta dei frutti di mare è illegale

Nel mare di Torre Faro è stata allertata anche la capitaneria di Porto. Il comitato Messina Nord, infatti, su richiesta di cittadini e bagnanti del villaggio ha richiesto al Comune l'installazione di un archetto o altro per impedire nei pressi di via Palazzo il passaggio a mare di autovetture.

Ma perché? "Ci viene segnalata - si legge - da qualche giorno la presenza di catanesi che utilizzano il vicolo nei pressi di via Palazzo per salire e scendere con il carrello agganciato all'auto un'imbarcazione per la raccolta di ricci". Ieri - secondo quanto denunciato all'amministrazione - è stata sfiorata la tragedia perché il carrello si sganciava dall'imbarcazione iniziando la corsa verso il mare frequentato da famiglie con bambini. Nella nota è stato pure evidenziato che i ricci puliti sulla spiaggia vengono lasciati per terra creando pericolo. Già richiesto di aumentare i controlli a Torre Faro, la pesca dei ricci è pure illegale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Faro, pesca di ricci illegale e tragedia sfiorata

MessinaToday è in caricamento